Seguici

Rugby

Rugby Lecco non bello ma spietato: battuta Rovato al Bione

Prestazione non impeccabile dei blucelesti in un match valido per il secondo posto in Serie B: i bresciani vanno avanti ma vengono prima raggiunti e poi superati in una sofferta ripresa dalle mete di Alippi e dalle trasformazioni di Cavallo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Grande vittoria del Rugby Lecco che al Bione supera il Rovato 17-13 e pur non in una giornata di grande spolvero dal punto di vista del gioco, riesce a far suo un match di cartello che metteva in palio il secondo posto nel girone 1 di Serie B.

Il Rovato parte meglio nel primo tempo e realizza un calcio, mentre i blucelesti sprecano con Cavallo insolitamente impreciso al piede. Le opportunità non vengono concretizzate, fino a metà parziale quando finalmente si impatta sul 3-3. Un grave errore permette al Rovato di scappare in meta e passare in vantaggio, 3-10, ma nel finale il forcing bluceleste è premiato dalla meta di Alippi poi trasformata – con un bel grado di difficoltà – da Cavallo. Al riposo è 10-10, grande equilibrio al Bione.

Ripresa a ritmi bassi e sofferti

La ripresa offre ritmi diversi: l’ovale lo tiene il Lecco che però finisce per fare il gioco degli avversari, giocando negli ultimi venti metri di campo ma senza riuscire ad affondare. Sprecati altri calci piazzati, bisogna aspettare il 20′ quando Alippi viene ben servito sulla sinistra per la seconda meta di giornata. Cavallo trasforma e nel finale i tentativi di Rovato vengono neutralizzati, non senza patemi e con un recupero lunghissimo.

Finale 17-13 per Lecco, con il presidente Stefano Gheza a bordo campo a esultare: «Un successo importantissimo, bravissimi i ragazzi che hanno saputo soffrire pur in una giornata non al top. Milano sembra di un’altra categoria, ma intanto il secondo posto è di grande prestigio».

Condividi questo articolo sui Social

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby