Seguici

Basket

Il Basket Costa regge 35 minuti poi si inchina a San Martino di Lupari

Match equilibrato per tre quarti abbondanti, ma nel finale le brianzole non trovano più il canestro. Risultato 62-70. Seletti: «In crescita a livello difensivo»

Un momento del match (Foto Marco Brioschi)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

La Limonta Sport ci crede, ma nel finale il break decisivo sorride a San Martino di Lupari che porta via i due punti dalla Brianza. Basket Costa parte con Balossi, Baldelli, Davis, Frost e Pavel in quintetto, mentre San Martino di Lupari risponde con Fietta, Bjorklund, Filippi, Sulciute e Ostarello. Pavel si prende subito le luci della ribalta, rispondendo per le rime a Ostarello e siglando 8 punti in un amen, 8-7 al 2′. Sulciute replica con un gioco da tre punti e Filippi allunga sul +4, 8-12. Un libero di Spinelli e la tripla di Baldelli, però, impattano a quota 12. Entrano in scena anche Davis e Bjorklund, con l’americana di Costa che infila la tripla del +3, 17-14.

Frost e un libero della numero 32 delle pantere portano al massimo vantaggio la Limonta Sport, 20-16, mentre la tripla di Bjorklund e un libero di Spinelli chiudono il primo quarto sul 22-19. In apertura di seconda frazione, parziale positivo per Costa: un libero di Baldelli, una tripla di Davis e un canestro da sotto di Pavel chiudono un bel break di 6-0 che spedisce le lupe sotto di 9, 28-19. Toffolo completa un bel gioco da tre punti, mentre Spinelli cancella con prepotenza un tiro di Fietta: l’inerzia, però, si sposta verso San Martino di Lupari. Infatti, dopo il canestro nel traffico di Spinelli, parziale di 11-0 per riaprire i conti e mettere il naso avanti. Senza Rulli, Costa riesce comunque a reagire, grazie alla buona verve offensiva di Spinelli e alla tripla di Frost, 34-35 al 20′.

Il terzo quarto è di grande equilibrio: Frost risponde a Ostarello e Fietta, ma Sulciute e Bjorklund siglano il +6, 37-43. La tripla di Baldelli fa il paio con quella di Filippi e Sandri mantiene avanti le lupe, 42-48 al 26′. Le pantere hanno la forza di riaprire il match, con un break di 6-0 confezionato da Davis, Allevi e Frost, 48-48 al 30′. Sandri, Ciavarella e Fietta aprono l’ultimo quarto nel migliore dei modi per le lupe, ma il capitano Baldelli straccia la retina dalla lunga distanza e le pantere aumentano i giri del motore anche in difesa, rimanendo a contatto: 54-57 al 35′. Fietta trova fin troppo facilmente due punti in penetrazione, Spinelli commette il quinto fallo, ma è Balossi a replicare immediatamente, convertendo in due punti un suo errore.

Pavel ultima a mollare

È il momento decisivo del match: Fietta e Filippi dalla lunetta creano un solco di 6 punti che sembra invalicabile per le pantere, complice qualche palla persa di troppo. Pavel è l’ultima a mollare, con sei punti consecutivi che riportano la Limonta Sport Costa Masnaga sotto di cinque, 62-67, entrando nell’ultimo minuto di gioco. Le pantere non trovano più la via del canestro, e la tripla di Bjorklund chiude definitivamente i giochi. I due punti vanno a San Martino di Lupari, ma gli applausi vanno anche al Basket Costa.

«C’è sicuramente un po’ di rammarico, perché ci tenevamo a portare la partita in equilibrio più in fondo possibile, visto anche il risultato dell’andata – è il commento di coach Paolo Seletti – Abbiamo retto 35 minuti e purtroppo qualcosina ci è mancato nel complesso, ma il bicchiere è indubbiamente mezzo pieno. Adesso abbiamo un’identità difensiva differente e i soli 70 punti concessi sono un bell’attestato della nostra crescita sotto questo punto di vista. In tutto il secondo tempo abbiamo sofferto molto offensivamente: la loro fisicità e la loro stazza ci hanno sicuramente rallentato e l’assenza di Rulli da questo punto di vista si è fatta sentire, visto che ci avrebbe aiutato a coprire i mis-match tra le piccole, su cui Lupari ha puntato spesso e volentieri. Pavel è stata molto brava stasera: ha avuto un grande inizio, purtroppo con qualche problema di falli, ma complessivamente la sua prova è positiva, considerando anche che ha giocato contro Sulciute, una delle migliori lunghe del campionato».

Il tabellino del match

Limonta Sport Costa Masnaga-Fila San Martino di Lupari 62-70 (22-19; 35-34; 48-48)
Limonta Sport Costa Masnaga: Allevi 2, M. Villa, Balossi 2, Baldelli 12, Spinelli 7, Frost 9, Allievi, Pavel 18, Frustaci ne, Davis 12. All. Seletti
Fila San Martino di Lupari: Fietta 13, Filippi 9, Tonello, Toffolo 6, Ciavarella 4, Giordano ne, Rosignoli ne, Bjorklund 10, Pasa ne, Sulciute 16, Sandri 4, Ostarello 8. All. Abignente

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

LCN Live

LCN Diretta Facebook va in onda ogni martedì dalle 17 alle 18.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket