Seguici

Calcio

Il Lecco esce con le ossa rotte: D’Anna e Capogna finiscono in ospedale

L’attaccante romano ha accusato la rottura del setto nasale per una gomitata ricevuta da Ceccarelli, mentre l’esterno pugliese era reduce da un violento attacco influenzale

Riccardo Capogna (31) esce dal campo con il naso rotto
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Ha avuto dei risvolti certamente negativi, sul piano fisico, Lecco-Arezzo: ben due giocatori blucelesti, infatti, sono finiti all’ospedale “Manzoni”. Durante la partita Riccardo Capogna, 31 anni, ha ricevuto una gomitata dal difensore centrale Luca Ceccarelli e ha rimediato la frattura del naso. Uscito dal campo insieme all’ortopedico Davide Oltramonti, è stato trasportato in codice verde al vicino nosocomio in cittadino mediante l’ausilio dell’ambulanza.

Stessa sorte è toccata a Simone D’Anna: il 29enne attaccante bluceleste ha giocato un lungo spezzone di partita nonostante versasse in precarie condizioni fisiche a causa di un forte attacco influenzale. Dopo la gara ha accusato una violenta ricaduta e, per questo motivo, è stato trasferito in “verde” presso il medesimo ospedale di via dell’Eremo.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio