Seguici

Calcio

Daspo per un “corteo non autorizzato” a Pistoia: la Curva Nord rimane in silenzio per 45′ durante Lecco-Arezzo

Cinque persone sono state raggiunte da altrettanti provvedimenti emessi dalla Questura di Pistoia: la “Nord”, in segno di solidarietà, non canterà durante il primo tempo della partita di stasera

La Curva Nord in trasferta a Pistoia
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Si è aperta male la settimana dei tifosi della Curva Nord di Lecco: cinque di loro sono stati raggiunti da altrettanti Daspo (Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) relativi al “corteo non autorizzato” che, secondo la locale Questura, sarebbe stato messo in atto a Pistoia, sede dell’ultima partita del 2019. Cinque ultras blucelesti sono stati colpiti dal provvedimento e, in segno di solidarietà, durante il primo tempo di Lecco-Arezzo la “Nord” rimarrà in silenzio: a comunicarlo sono stati gli stessi gruppi organizzati.

Lecco-Arezzo: Curva Nord in silenzio durante il primo tempo

Nel primo tempo di Lecco-Arezzo la Curva Nord si asterrà dal tifo e non verrà appeso nessun drappo. La settimana è iniziata con la notifica di 5 Daspo ad alcuni ragazzi dei gruppi Ultras per aver effettuato un “corteo non autorizzato” nella trasferta di Pistoia del 15 dicembre.

Il suddetto corteo per esplicito è stato un semplice spostamento della tifoseria organizzata dal primo posteggio trovato al settore ospiti.

5 diffide per il nulla siccome nel pre e nel post partita di Pistoia non si sono verificati scontri nè momenti di tensione, 5 diffide atte a demoralizzare e spezzare le gambe alla tifoseria bluceleste utilizzando pretesti infondati.
Curva Nord

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio