Seguici

Calcio

Calcio Lecco: a Siena gran prestazione bluceleste, la Robur (in superiorità) salva il punto

I blucelesti mostrano un gran calcio nel teatro del “Franchi”: tante le occasioni sprecate, poi Strambelli evita la beffa di una sconfitta che sarebbe stata folle

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

È una Calcio Lecco 1912 dalle mille e più facce quella che esce con solo un punto dallo stadio “Franchi” di Siena. La squadra di Gaetano D’Agostino, accolto con moderata ostilità a differenza dell’acclamato Francesco Bolzoni, impatta bene nel primo tempo e spreca l’impossibile nella ripresa, mettendoci in mezzo due regali graditi ai locali (espulsione di Bastrini e rigore di Bobb trasformato da Arrigoni) e il meritato pareggio siglato da Nicola Strambelli, ancora migliore in campo.

Nel primo tempo accade pochino dal punto di vista delle occasioni: apre Bastrini con un tiro da centro area che viene deviato e costringe Confente alla deviazione in angolo, poi prende in mano il pallino del gioco la Robur, che spinge tanto ma crea poco dalle parti di Livieri, schierato a sorpresa dal primo minuto al posto di Safarikas. L’unica conclusione degna di nota dei locali, alla fine, rimane la stoccata di testa di Guidone, che tocca la rete ma viene cancellata dalla sbandieriata di Teodori di Fermo.

La ripresa regala decisamente di più: Negro si porta due volte dalle parti di Confente, ma prima sbaglia la mira di pochi centimetri e poi il pallone viene ribattuto dal palo, con conseguente tap-in di Carissoni da levarsi dalla memoria. Nel momento di maggior pressione, il patatrac: Bastrini perde il contatto con il pallone senza esser pressato, dopodiché stende D’Auria e si becca il secondo giallo, meritatissimo. Poco dopo è Bobb a combinarla: Arrigoni sfonda a destra, legge l’irruenza del mediano bluceleste e si guadagna un rigore sacrosanto; dal dischetto la conclusione è fortunosa, bacia il palo e s’insacca alle spalle di Livieri. Il Lecco si riassesta e reagisce: cross dalla destra per Giudici, abbrancato per il petto da Buschiazzo al centro dell’area; Strambelli ringrazia e fa 1-1 dagli undici metri. C’è tempo anche per recriminare: a ridosso del novantesimo Maffei si libera splendidamente in area, ma dai sedici metri manca incredibilmente la porta con il mancino.

Si chiude un gennaio assolutamente positivo, che ha portato i blucelesti fuori dalle sabbie mobili dei play-out e li ha resi una vera e propria outsider per gli avversari. Qualcosa di difficilmente immaginabile solo all’inizio di novembre, quando il posto di cenerentola era tutt’altro che un’illusione.

Robur Siena 1-1 Calcio Lecco 1912 (0-0)

Marcatori:Arrigoni (S) rig. al 24′ s.t.; Strambelli (L) rig. al 30′ s.t.

Robur Siena (4-3-1-2): Confente; Buschiazzo, Migliorelli, Lombardo, D’Ambrosio; Gerli (dal 33′ s.t. Da Silva), Arrigoni, Vassallo (dal 20′ s.t. Icardi); Serrotti (dal 6′ s.t. Campagnacci); Guidone, D’Auria (dal 33′ s.t. Ortolini) A disposizione: Ferrari, Marcocci, Guberti, Romagnoli, Oukhadda, Andreoli, Panizzi, Argento. All. Alessandro Dal Canto.

Calcio Lecco 1912 (3-4-2-1): Livieri; Milillo, Malgrati, Bastrini; Carissoni, Bobb, Bolzoni, Giudici (dal 39′ s.t. Lisai); Strambelli (dal 39′ s.t. Merli Sala), Negro (dal 20′ s.t. Procopio); Fall (dal 33′ s.t. Maffei). A disposizione: Safarikas, Forte, Pastore. All. Gaetano D’Agostino.

Arbitro: Marco d’Ascanio di Ancona (Pompei Poentini di Pesaro e Teodori di Fermo)

Note: giornata serena, terreno in discrete condizioni; spettatori: 1971 abbonati, 458 paganti (90 ospiti), 16.268 euro incasso (compresa quota abbonati); ammoniti: Bolzoni, Bastrini, Livieri; espulso Bastrini (L) al 17′ s.t. per doppia ammonizione; angoli: 5-5.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio