Seguici

Calcio a 5

Saints Pagnano, appuntamento storico: la gara interna di sabato sera contro Massa in diretta televisiva su Sportitalia

Il commento del presidente Matteo Mauri e del tecnico Danilo Lemma, circa la gara di sabato 1 febbraio alle ore 19, che vedrà i Saints ospitare il Città di Massa, per la prima volta in diretta nazionale

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 6 minuti

Un altro tassello importante per i Saints Pagnano, all’interno di una stagione finora soddisfacente e, più in generale, di in un costante e continuo percorso di crescita, che sta facendo levare più di qualche gioia dalle parti di Merate. Un’annata finora più che positiva, condita da ottime prestazioni come il bel successo interno contro l’Imolese, o l’impresa di Coppa accarezzata fino all’ultimo con la corazzata di Serie A Kaos Mantova. Ora un’altra soddisfazione: la gara interna di sabato 1 febbraio, alle ore 19 contro il Città di Massa, verrà trasmessa in diretta televisiva nazionale su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre.

Un appuntamento di prestigio per il club del presidente Matteo Mauri e di coach Danilo Lemma, che hanno fatto trasparire il loro orgoglio per tutto quanto di buono costruito fino a questo momento. La gara di sabato, alla quale i Saints si presentano con 21 punti in classifica, vedrà contrapposto il solido Città di Massa, che naviga sette punti più in alto a ridosso della zona play-off. Un’assenza internazionale su entrambi i fronti: i meratesi non potranno contare sull’estremo difensore Tjaž Lovrenčič, convocato dalla Slovenia, ma ci sarà Marc Solosi pronto a difendere i pali con la consueta affidabilità; al Città di Massa mancherà invece un forte giocatore di movimento come Sadat Ziberi, ex Milano e Mantova, chiamato dalla sua Macedonia.

Il presidente Mauri: «Un orgoglio essere qui dopo un percorso iniziato 17 anni fa»

«E’ un grande motivo di orgoglio per me che i Saints vadano in diretta su un canale nazionale prestigioso come Sportitalia, per la prima volta questo sabato – racconta il presidente Matteo Mauri -. Spero che la squadre e il pubblico possano offrire uno spettacolo degno dei Saints, anzi, ne sono sicuro. Mi auguro davvero che ci sia il palazzetto pieno e che arrivino i tre punti a coronare la festa. Abbiamo iniziato un percorso che dura da 17 anni e il fatto di essere arrivati a una ribalta nazionale ci deve riempire di orgoglio. Fino a questo momento è una stagione ricca di soddisfazioni. Speriamo di aggiungere questa ciliegina sulla torta».

«In tempi lontani, in serie D il primo anno, abbiamo giocato addirittura una partita su un campo all’aperto, in terra battuta.  A quei tempi il gioco del calcio a 5 era qualcosa che si stava diffondendo, e non aveva regole ben precise come accade adesso. Ora è uno sport completo, non è il “dopolavoro” come purtroppo in tanti pensano. E’ uno sport che ricorda il calcio ma è diverso, è entusiasmante e con tanti ribaltamenti di fronte, molto seguito sia nei palazzetti che a livello televisivo, e non può che farci piacere. Speriamo anche in maggiori entrate da parte degli sponsor».

«L’obiettivo ulteriore per noi è alzare leggermente l’asticella, salvandoci il prima possibile. Dobbiamo tenere i piedi ben piantati per terra. Siamo una matricola, dobbiamo raggiungere la salvezza. Non ci siamo mai rilassati, ogni volta entriamo in campo pensando di vincere, facendo sempre bella figura. Per noi è ulteriore motivo di orgoglio, l’obiettivo prefissato era di giocarcela sempre con tutti e uscire sempre a testa alta, senza sfigurare».

Il presidente dei Saints Pagnano Matteo Mauri

Coach Lemma: «Qualcosa di speciale, ma concentrati sul nostro obiettivo»

«Credo che per tutti sia qualcosa di particolare, di speciale. Non possiamo restare indifferenti di fronte al fatto che, per la prima volta, giochiamo davanti alle telecamere di una diretta televisiva nazionale. Però penso che questo inciderà soprattutto nel pre-gara, e che quando inizieremo a giocare, spero e credo che penseremo soprattutto al nostro obiettivo, ossia vincere perché noi in casa dobbiamo cercare di vincere contro qualunque avversario».

«La tv è un fattore particolare sicuramente, e credo che sia la prima volta anche per loro, e quindi è una bella cosa, e quello che spero è che ci sia tanta gente a vederci, come succede da inizio stagione. Chi non può magari venire a Merate può guardare la partita a casa, ma spero davvero ci sia pienissimo perché ne abbiamo bisogno e ci siamo abituati bene da inizio anno, e spero che anche l’orario diverso dal solito porti ad avere qualche persona in più».

Il tecnico dei meratesi Danilo Lemma

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5