Seguici

Calcio

Lecco, l’errore pesa ma ad Alessandria arriva una prestazione preoccupante. Le pagelle

Lo strafalcione dell’assistente D’Angelo di Perugia mette in seria difficoltà i blucelesti, che ci mettono comunque del loro

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Calcio Lecco 1912 voto 5: il primo tempo dei blucelesti è pessimo, errore arbitrale e fiammate nella ripresa salvano solo parzialmente la prestazione, ma senza l’imprecisione dei grigi la debacle poteva essere molto pesante.

Livieri 6,5: salva su Cosenza, ma paga per uno strafalcione arbitrale. Nella ripresa salva anche su Arrighini.

Merli Sala 6: Eusepi è un pessimo cliente per chiunque, ma tutto sommato se la cava in maniera positiva.

Malgrati 5,5: nel primo tempo sbanda in maniera decisamente pericolosa, qualcosina meglio nella ripresa. Cosenza svetta sopra di lui quando impatta a pochi metri dalla linea bianca.

Bastrini 5,5: Martignago corre parecchio e lo mette in difficoltà, così come Sciacca come subentra.

Carissoni 5: nel primo tempo non la vede mai e Celia lo brucia nell’occasione che porta al raddoppio grigio.

Bobb 6: il gol e una buona ultima mezz’ora salvano una prestazione a lungo ampiamente negativa.

Bolzoni 4,5: cinquantaquattro minuti in cui sbaglia svariati appoggi, nel breve e lungo raggio.

(dal 9′ st Moleri 6,5: con la sua corsa la musica è diversa).

Giudici 5,5: tocca tanti palloni, ma a nessuno regala della pericolosità.

Strambelli 6: si salva con la tecnica, che riesce a mettere in mostra solo a sprazzi.

D’Anna 6: tra i più attivi del Lecco, seppur senza grandi acuti.

(dal 32′ Fall sv).

Capogna 5: s’intestardisce nell’uno contro uno con Cosenza, che va a nozze e non gliela fa quasi mai vedere.

(dal 9′ st Cheddira 6,5: subentra con il piglio giusto e confeziona l’assist per Bobb).

All. D’Agostino 5: il Lecco approccia la gara con poca personalità, poi gli ingressi di Moleri e Cheddira portano a sperare in una rimonta che avrebbe premiato oltremodo i blucelesti.

Alessandria 6,5: i grigi sfruttano il regalo arbitrale e si regalano un gran primo tempo, poi gli errori sottoporta tengono viva la partita.

Valentini 6; Dossena 5,5, Prestina 6, Cosenza 6; Cleur 6 (dal 27′ s.t. Sciacca 6), Sulic 6,5 (dal 46′ s.t. Casarini sv), Gazzi 6,5, Chiarello 5,5 (dal 27′ s.t. Castellano 5,5), Celia 6,5; Martignago 6 (dal 15′ s.t. Arrighini 5,5), Eusepi 6,5. All. Angelo Gregucci 6.

Arbitro Luca Zucchetti di Foligno 4: confeziona un l’errore colossale con l’assistente arbitrale D’Angelo, inoltre la sua prova personale non è un granché per tutti i novanta minuti.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio