Seguici

Calcio

Il Lecco regala il primo tempo, l’Alessandria ringrazia e vince

I blucelesti sfiorano il gol con D’Anna al 4′, poi spariscono dal campo e subiscono la rete (discussa) di Cosenza e quella di Celia. Nella ripresa Moleri e Cheddira portano vivacità, ma la rete di Bobb non basta a riprenderla

Yusupha Bobb, autore del gol dell'1-2
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Un brutto Lecco, che regala tutto il primo tempo agli avversari, cade ad Alessandria 2-1, trovando così la seconda sconfitta del girone di ritorno dopo Monza. Non basta ai blucelesti una ripresa con maggiore vigore, complici gli ingressi dalla panchina, per raddrizzarla sino alla fine.

Al 4′ la prima grande occasione è per il Lecco con lo spunto di Strambelli per D’Anna che si inserisce centralmente e la spizza con l’esterno, chiamando all’intervento decisivo Valentini. Reazione dei piemontesi con Chiarello che da sinistra rientra e calcia con il destro, Livieri mette in angolo. Dal corner, al 9′, colpo di testa di Cosenza e Livieri la trattiene nettamente al di qua della linea, ma il gol viene convalidato tra le proteste e le facce attonite dei blucelesti. Non succede più niente fino alla mezz’ora, con la conclusione di Chiarello bloccata. Poco dopo, sempre su leggerezza della difesa, tiro di Eusepi e altro controllo del portiere bluceleste. Al 43′ il raddoppio dei grigi con la discesa a sinistra di Celia che entra in area e batte imparabilmente Livieri.

Secondo tempo: un altro Lecco

La ripresa inizia con un Lecco più arrembante, ma a sfiorare il gol è, due volte, l’Alessandria prima con Eusepi (fischiato fallo) e poi Gazzi. D’Agostino mischia le carte, dentro Moleri e Cheddira (per Bolzoni e Capogna) e proprio il numero 23, al primo pallone toccato, inventa un assist meraviglioso per la conclusione al volo di sinistra, dal limite dell’area, di Bobb: 2-1.

Il Lecco preme e l’Alessandria si schiaccia: al 65′ Bobb di gran carriera, deviazione e palla che per poco, scendendo, non beffa Valentini. Dal corner colpo di testa di D’Anna sul secondo palo, altro brivido. I grigi hanno una clamorosa chance per chiuderla al 77′, Arrighini si divora la rete davanti a Livieri, calciandogli sulla figura. All’83’ gol annullato a Eusepi per fuorigioco. Nel finale, molte perdite di tempo e poco calcio giocato: il Lecco torna in riva al lago a mani vuote.

Us Alessandria Calcio 2-1 Calcio Lecco 1912 (2-0)

Marcatori: Cosenza (A) al 9′ p.t., Celia (A) al 44′ p.t.; Bobb al 12′ s.t.

Alessandria (3-5-2): Valentini; Dossena, Prestina Cosenza; Cleur (dal 27′ s.t. Sciacca), Sulic (dal 46′ s.t. Casarini), Gazzi, Chiarello (dal 27′ s.t. Castellano), Celia; Martignago (dal 15′ s.t. Arrighini), Eusepi. (Marietta, Sciacca, Gilli, Di Quinzio, Sartore, Gerace, Gjura, Crisanto, M’Hamsi). All. Adamo Gregucci.

Lecco (3-4-2-1): Livieri; Merli Sala, Malgrati, Bastrini; Carissoni, Bobb, Bolzoni (dal 9′ s.t. Moleri), Giudici; Strambelli, D’Anna (dal 32′ s.t. Fall); Capogna (dal 9′ s.t. Cheddira) (Safarikas, Magonara, Agostinone, Migliorini, Procopio, Lisai, Maffei, Pastore, Negro). All. Gaetano D’Agostino.

Arbitro: Luca Zucchetti di Foligno (Antonio D’Angelo e Andrea Bianchini di Perugia)

Note: Ammoniti: Carissoni, Dossena, D’Anna, Martignago, Gazzi, Arrighini, Cosenza, Merli Sala, Livieri. Angoli: 4-3.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio