Seguici

Basket

Serie B ferma: la precedenza verrà data alla regular season

Nel caso di una ripartenza, la priorità sarà data alla stagione regolare, con un punto interrogativo su play-off e play-out. Lo stop forzato mette in difficoltà le società

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Come scritto nei giorni scorsi, la Lega Nazionale Pallacanestro ha sospeso il campionato di B in seguito all’emergenza Coronavirus. Almeno fino al 3 aprile. La decisione ha comunque permesso la disputa di quattro partite di Serie B del 24° turno di regular season nella giornata di domenica: una possibilità contemplata dalle norme, ma quanto meno infelice vista la situazione contingente.

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che lavora a un nuovo decreto per fermare ufficialmente tutte le attività sportive, aveva definito la scelta di giocare la Serie A di calcio «irresponsabile». È palese che la stessa definizione si possa applicare anche a quanto accaduto nella palla a spicchi.

Cosa succederà adesso? Impossibile saperlo, la priorità è ovviamente l’eventualità che l’emergenza possa rientrare e il contagio da Covid-19 rallentare. Le società della Lnp restano in attesa di decisioni federali e poi si consulteranno con la Lega per stabilire un nuovo format del campionato nel caso in cui la stagione riprendesse. La precedenza, da quanto è dato intuire, verrà data allo svolgimento della regular season, come annunciato per la Serie A2. I play-off e i play-out sono dunque a rischio, per un ovvio motivo di mancanza di spazi nel calendario.

La priorità per i club è ora soprattutto economica: senza gli incassi e gli introiti degli sponsor, la questione stipendi e spese vive diventa estremamente complessa da affrontare.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket