Seguici

Senza categoria

In un palazzetto deserto, il Molteno torna in campo e supera il Leno

In un’atmosfera surreale per le limitazioni imposte, e prima del Decreto, gli oronero hanno battuto la compagine bresciana 29-14. Grande prova del portiere Facundo Garcia

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

In un’atmosfera surreale, con un PalaSangiorgio Molteno completamente deserto, per le note direttive sanitarie imposte dal Ministero della salute, sabato sera si è svolto il match tra Salumificio F.lli Riva Molteno e la squadra del Leno (Brescia). Splendido lavoro da parte della società del Molteno sotto l’aspetto organizzativo. I tifosi della compagine moltenese hanno potuto assistere alla partita, tranquillamente da casa, grazie alla diretta Facebook, dove il seguito dei tifosi ha superato le attese. Nella notte, poi, è arrivato il Decreto governativo dell’8 marzo che ha sospeso i campionati di A1 e A2 di pallamano.

Una sfida molto delicata per i ragazzi del tecnico Alfredo Rodriguez. Dopo un lungo stop, e pochi allenamenti sulle gambe, bisognava capire la condizione fisica degli oronero.

Il Leno si dimostra una squadra tosta. Nel primo tempo, il Salumificio F.lli Riva Molteno evidenzia una buona difesa, tenuta soprattutto in piedi da un grandissimo Facundo Garcia, il quale compie strepitose parate e per i primi dieci minuti di gioco evita gol concedendo davvero poco al team bresciano. Purtroppo invece i locali commettono qualche errore di troppo in fase offensiva. Il primo tempo si conclude sul 9-4.

Nella ripresa la squadra del tecnico Rodriguez tiene sempre bene in fase difensiva. Con lo straniero Balazs, il Leno rimane in partita fino alla prima frazione del secondo tempo, finché il Molteno cambia marcia, velocizzando molto il gioco, sfruttando bene i terzini, riuscendo così a prendere quel gap di dieci reti, divario che sancisce l’esito positivo della partita per i brianzoli. Match che si conclude 29-14.

In casa Salumificio F.lli Riva Molteno da segnalare la buona prova del giovane Sangiorgio autore di cinque reti. Due punti che valgono sicuramente il biglietto per i play-off. Ma bisogna rimanere sempre concentrati.

Tabellino: Facundo Garcia, Beretta, Dall’Aglio 2, Redaelli 6, Dell’Orto 5, Dragnea 2, Riva 3, Galizia 3, D. Gligic 2, Sangiorgio 5, Tagni 1, Alonso, Bonanomi, Zanoletti, Sala.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Senza categoria