Seguici

Calcio

Il gesto dell’Ars Rovagnate: mille mascherine (riutilizzabili) in dono alla Valletta

La società biancorossa ha deciso di donare il quantitativo di dispositivi di protezione individuale all’Unione dei Comuni della Valletta. Brambilla, sindaco di Santa: «Gesto concreto»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Bel gesto dell’Ars Rovagnate, società dell’omonima frazione dell’Unione dei Comuni della Valletta che ha donato mille mascherine lavabili e riutilizzabili all’istituzione comunale. La notizia è stata resa nota dal medesimo sodalizio biancorosso per bocca del presidente Giovanni Colombo:

“In questo momento così particolare, come Consiglio Direttivo della Pol. ARS Rovagnate ci siamo sentiti in dovere di fare qualcosa di tangibile per la nostra Comunità. Abbiamo così deciso di donare all’Unione dei Comuni della Valletta 1.000 mascherine in tessuto lavabili e riutilizzabili.

Il gesto viene di per sé naturale dal momento che ci sentiamo parte integrante della comunità della Valletta.

Anche la nostra Associazione sta attraversando, come tutti, un momento di incertezza, crediamo però che sia importante esprimere solidarietà nei confronti di una Comunità che non ha mai mancato di farci sentire il proprio supporto. Vorremmo quindi ricambiare questo sostegno, per quanto possibile, sperando di poter aiutare una buona parte di quelle persone che in questo momento ne hanno bisogno.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo di Sponsor, dirigenti/allenatori e volontari”.

Efrem Brambilla, sindaco di Santa Maria Hoè, ha commentato con soddisfazione: «Grazie all’Ars Rovagnate per questo importante gesto concreto! Mille ultimissime mascherine che vanno ad aggiungersi alle oltre 10 mila che abbiamo fatto arrivare e che ci apprestiamo a distribuire a tutta la cittadinanza».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio