Seguici

Pallamano

Il Molteno torna in A1. Il ds: «Puntiamo a essere la rivelazione»

Sarà la terza partecipazione degli oronero al massimo campionato nazionale di pallamano. «Nuovi sponsor e ossatura del gruppo formata dai nostri giovani»

Il direttore sportivo oronero Matteo Somaschini
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Fervono i preparativi in casa San Giorgio Molteno per il ritorno della squadra in Serie A1. Sarà la terza partecipazione degli oronero al massimo campionato nazionale di pallamano. «Vorrei innanzitutto fare una premessa e complimentarmi con tutta l’Hc San Giorgio Molteno, dal presidente ai dirigenti, dal nostro direttore tecnico allo staff medico e in ultimo ma non per ultimo con tutti i nostri sponsor e i magnifici giocatori per il grande traguardo raggiunto, per nulla scontato a inizio stagione – spiega il direttore sportivo Matteo Somaschini – È bene ricordare che Molteno è un piccolo paese nel lecchese di soli 3.500 abitanti e che vive da oltre quarant’anni con la pallamano nel cuore. Ricordo ancora quando nella prima mia intervista a inizio stagione avevo detto che l’obiettivo era vincere il campionato, e per scaramanzia tanti mi avevano preso in giro, ma alla fine l’obiettivo è stato raggiunto. Siamo in A1».

Il Molteno si sta già muovendo da tempo, sfidando l’emergenza Covid-19, per la prossima stagione. «Abbiamo voluto fortemente concentrarci su due punti in particolare – spiega – Il primo è stato confermare e aumentare in un periodo così complesso il nostro pool di sponsor che indipendentemente dalla situazione ha sposato sin da subito il nostro nuovo e ambizioso progetto. Un ringraziamento particolare va certamente al Salumificio F.lli Riva che sarà il nostro main sponsor anche per la prossima stagione, dopo trent’anni di connubio con l’Hc San Giorgio Molteno, oltre a ringraziare tutti gli sponsor che contribuiranno a realizzare il nostro sogno in Serie A1. Il secondo punto è stato realizzare un roster di tutto rispetto, anche se considerati una matricola in Serie A1. Questo progetto lo stiamo costruendo partendo dal presupposto
di mantenere la rosa dei nostri giocatori di Molteno, cresciuti nel nostro vivaio, molti dei quali campioni d’Italia Under 20 ormai tre stagioni or sono e quindi pronti per la prossima stagione nella massima serie. Inoltre stiamo ovviamente lavorando per confermare alcuni professionisti che la scorsa stagione hanno contribuito alla promozione e portare a Molteno nuovi giocatori di spessore, per costruire una squadra che vorrà essere la vera rivelazione del prossimo campionato».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano