Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Fracchiolla: «Abbiamo idee discretamente chiare. Il nostro sarà anche un mercato d’attesa, ma stiamo lavorando sui rinnovi»

Il nuovo Direttore Sportivo può mettere in pratica quanto formulato negli ultimi sei mesi: «Potremo attendere la fine dei play-off, mentre con i potenziali confermati abbiamo già chiacchierato»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Sei mesi dopo il suo ingresso in punta di piedi al “Rigamonti-Ceppi”, Domenico Fracchiolla può parlare da dipendente della Calcio Lecco 1912. Il nuovo Direttore Sportivo bluceleste, abbinamento cromatico scelto anche per il vestiario indossato nella première, dopo aver osservato ed essersi calato nella nuova realtà nelle vesti di consulente esterno, ha preso in mano le redini della gestione sportiva e avrà ancora un po’ di tempo prima di sparare i “botti” di mercato. Sarà, infatti, una sessione profondamente diversa rispetto a quelle recenti, che prenderà il via il primo settembre e terminerà a inizio ottobre.

I veri colpi, ragionevolmente, arriveranno dopo il termine della fase play-off: «Noi abbiamo pochi contratti in essere, possiamo fare un mercato tranquillo e di sostanziale attesa, aspettando l’esito delle fasi finali. Andremo su calciatori che hanno fatto tante partite negli ultimi anni, le nostre idee sono già discretamente chiare». Si ripartirà dalle conferme: «Parleremo con i giocatori, anzi con qualcuno abbiamo già chiacchierato. I ragazzi devono capire che possono continuare a giocare qui sposando la nostra idea, anche perché sono di casa a Lecco. Siamo nelle prime fasi di routine, vedremo nelle prossime settimane, ma qualcosa già faremo». Alcuni dei nomi sono abbastanza noti, Malgrati, Capogna, Merli Sala e D’Anna in primis.

Fracchiolla s’immette in un calcio di terza serie diverso come quello del Nord Italia: «Qui si lavora molto bene sui giovani, cercando i ragazzi che arrivano dal campionato Primavera, ma conoscere più gironi può aiutarmi nel lavoro. Serve prendere elementi che si sposano bene con questa realtà e determinati numeri del tifo mi fanno sentire l’onore di lavorare in questa piazza. Non a caso sono apprezzati elementi che rappresentano dei lottatori».

Con D’Agostino si riforma un sodalizio che fu molto efficace a Francavilla nella stagione 2017/2018: «Ci conosciamo bene, abbiamo determinate idee e cerchiamo dei giocatori duttili per comporre la rosa; abbiamo anche cinque cambi da sfruttare. Spesso io e lui ci scontriamo, ma siamo intelligenti e sappiamo ascoltarci, di conseguenza nascono grandi cose».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio