Seguici

Rugby

La passione è tutto: il Rugby Lecco riparte dal parcheggio dei camion

Il quindici bluceleste si è ritrovato per ricominciare l’attività della prima squadra e lo ha fatto nel piazzale del Bione solitamente utilizzato dai mezzi pesanti per via dell’indisponibilità del campo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Se a prevalere è la passione, soprattutto al termine di un periodo emergenziale come quello appena trascorso, lo sfondo non conta, anche un semplice parcheggio può diventare teatro dell’agognata ripresa degli allenamenti.

Il Rugby Lecco si è ritrovato, finalmente, per ricominciare l’attività della prima squadra e lo ha fatto nel piazzale del Bione solitamente utilizzato dai mezzi pesanti. I ragazzi che fino a febbraio stavano disputando la migliore stagione bluceleste di sempre in Serie B, si sono allenati agli ordini di Sebastian Damiani, dando continuità al proficuo connubio che prosegue ormai da anni.

La Fir blocca i campionati per il Covid

Il parcheggio si è reso necessario a causa della chiusura temporanea del centro sportivo comunale del Bione per gli adeguamenti al post-Covid, ma rappresenta perfettamente la grande voglia di ripartire del quindici bluceleste e di tutta la società del presidente Stefano Gheza. Gli allenamenti proseguiranno sino a fine luglio, poi ci sarà la sosta estiva e il ritiro a fine agosto, in attesa di conoscere le tempistiche della nuova stagione, la prima dell’era post-Covid.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby