Seguici

Calcio

Casatese, Fall e Frigerio al Summer Camp da “100 e lode”: due battute sul grande successo giovanile e sulla imminente stagione di Serie D

I due giocatori della prima squadra, pronti per una impegnativa annata, hanno premiato i piccoli calciatori del camp estivo, il cui numero di partecipanti tocca addirittura le tre cifre. In seguito una breve ma piacevole chiacchierata

Federico Frigerio e Maguette Fall posano con alcuni dei giovani calciatori premiati MANGILI/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Un successo che va ben oltre ogni più rosea aspettativa, con cifre davvero da capogiro: il Summer Camp della Casatese fa il pieno di piccoli calciatori. Nella seconda settimana delle sei in programma, la quota di iscritti ha toccato la tripla cifra, con ben 102 giovani partecipanti. A chiusura della cinque giorni di calcio e divertimento, a consegnare medaglie ed attestati di partecipazione sono intervenuti Maguette Fall e Federico Frigerio, attaccante e difensore della prima squadra di mister Tricarico. Al termine della prima settimana lo stesso compito era spettato a Mattia Isella e a capitan Gianluca Sassella; venerdì prossimo altri due biancorossi premieranno gli ancora numerosi iscritti del Summer Camp.

I numerosissimi giovani calciatori in attesa delle premiazioni MANGILI/LCN SPORT

Numeri da capogiro e qualità

La settimana appena conclusa ha visto la partecipazione di 102 giovani calciatori, di annate dal 2015 al 2007. Il responsabile del Summer Camp della Casatese Paolo Galbiati non nasconde la propria soddisfazione: «Sulle sei settimane complessive al momento registriamo le iscrizioni di 156 bambini diversi, ma ogni settimana si aggiungono sempre una decina di nuovi iscritti. Per la quarta ad ora contiamo 122 iscritti. Solo nel primo weekend dall’annuncio del Camp abbiamo raccolto 80 adesioni. La metà dei partecipanti non sono nostri tesserati ma giocatori provenienti da realtà limitrofe quali Besana Fortitudo, AC Leon, Vimercatese Oreno e molte altre. Siamo una Scuola Calcio Elite Monza (da ricordare gli interventi di Mazzo e Colombo, in rappresentanza della società brianzola, nella presentazione di sabato scorso) e abbiamo già due istruttori che fanno parte dei tecnici del Monza. La società ha investito tantissimo per poter disporre di tecnici di spessore e qualità per la Scuola Calcio. Tre nostri bambini stanno già affrontando il percorso col Monza e giocheranno con loro la prossima stagione».

Maguette Fall e Federico Frigerio consegnano gli attestati di partecipazione MANGILI/LCN SPORT

Due parole con Fall e Frigerio: Summer Camp, acquisti prima squadra ed ambizioni

Un pensiero sul grande successo del Summer Camp:

Frigerio: «C’è un bel clima, davvero un bell’ambiente. I bambini giocano e si divertono, hanno tutto per star bene. La speranza è di poterli vedere magari anche alla domenica alle nostre partite a tifare».

Fall: «Per quello che ho visto in queste premiazioni i bambini sono vivaci, e si trovano nell’ambiente giusto per potersi divertire, visto che qua si sta sempre bene».

Circa gli acquisti portati dal calciomercato per la prima squadra:

Fall: «Con Isella ho giocato assieme in rappresentativa. È un giocatore forte, mi piace molto. Giocarci insieme sarà sicuramente un piacere. Perego invece ci ho giocato contro, non lo conosco molto ma me ne han parlato bene. Conosco Sordillo poiché ha giocato due anni assieme a mio fratello. È un ragazzo per bene, grintoso, che ci mette sempre la voglia».

Fall e Frigerio nel corso dell’intervista MANGILI/LCN SPORT

Frigerio: «Conosco Isella, ci ho giocato assieme una stagione, il primo anno di NibionnOggiono. Gli acquisti fatti sono certamente di categoria, mirati, e che vanno ad aumentare il valore della rosa. È una rosa che già l’anno scorso ha dimostrato di avere un grande affiatamento. Sono sicuro che tutti i nuovi si ambienteranno in tempo zero».

Aspettative per la prossima stagione:

Fall: «Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una stagione difficile, perché nonostante una squadra forte incontreremo avversarie toste come il Seregno, o come le bergamasche che sono sempre insidiose. Il nostro obiettivo è fare più punti possibile per salvarci; se poi ne faremo di più tanto meglio, a quel punto ci divertiremo».

Frigerio: «La Serie D è certamente un campionato più impegnativo rispetto all’Eccellenza, ma l’entusiasmo è tanto. Faremo leva sulla tanta voglia e la carica che c’è all’inizio, così da provare a fare grandi prestazioni e cercare di partire con il piede giusto».

I disponibilissimi Frigerio e Fall con un altro gruppo di piccoli calciatori MANGILI/LCN SPORT

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio