Seguici

Calcio

Calcio Lecco, l’ossatura è quasi completata: nodo Strambelli e cessioni, si ragiona sui prossimi acquisti

La rosa bluceleste è, per forza di cose, ancora ampiamente in costruzione. Poche le posizioni da delineare: si cerca di trattenere l’esterno, ambito al Sud Italia

In grafica, l'attuale schieramento dei blucelesti BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Con il prossimo annuncio di Simone D’Anna tra i giocatori che proseguiranno la loro carriera in maglia bluceleste, l’ossatura della Calcio Lecco 1912 è pressoché definita. Con pochi contratti pluriennali da dover gestire (Safarikas, Jusufi, Magonara, Moleri e Scaccabarozzi), il Direttore Sportivo Domenico Fracchiolla ha potuto e può fare il bello e il cattivo tempo, economia interna permettendo. Il dirigente e mister Gaetano D’Agostino hanno deciso di puntare nuovamente sul gruppo storico, ovvero lo zoccolo duro di giocatori con cui la piazza s’identifica maggiormente e che hanno dato un contributo importante nel corso degli anni. Non a caso, infatti, Safarikas, Merli Sala, Malgrati, Moleri, D’Anna e Capogna rappresentano i sei undicesimi della rosa che stravinse la Serie D il 31 marzo 2019, mentre Giudici è un lecchese doc che gode della stima dei tifosi, oltre che dello staff tecnico. Accanto a loro è arrivato un gran regista come Matteo Marotta (30), tra i migliori profili della categoria dopo l’ottimo biennio di Piacenza.

GiocatoriRuoloEtà/nasc.Scadenza
12Bruno Oliveira BertinatoP31/mag/1998 (22)30.06.2021
22Marco PissardoP08/gen/1998 (22)30.06.2021
32Luca BonadeoP21/apr/2003 (17)
13Andrea MalgratiD09/giu/1983 (37)30.06.2021
2David MagonaraD01/lug/1999 (21)30.06.2022
19Ivan Merli SalaD08/feb/1989 (31)30.06.2021
3Cristian CauzD15/ago/1996 (24)30.06.2021
33Mattia CapoferriD30/mag/2001 (19)30.06.2021
2Vedran CeljakD13/ago/1991 (29)30.06.2021
29Leonardo RaggioD29/set/2001 (19)30.06.2021
21Cosimo NanniniD04/gen/1999 (21)30.06.2021
6Lino MarzoratiD12/ott/1986 (33)30.06.2021
26Gian Marco NestaD01/mar/2000 (20)30.06.2021
23Ermes PurroD17/giu/1999 (21)30.06.2022
16Fabio PorruD03/gen/2000 (20)30.06.2022
28Marco MoleriC03/gen/1998 (22)30.06.2022
14Matteo MarottaC06/sett/1990 (30)30.06.2021
7Luca GiudiciC10/mar/1992 (28)30.06.2022
27Siaka HaidaraC13/mag/2001 (19)30.06.2023
8Alberto Del GrossoC05/apr/2001 (19)30.06.2021
4Giorgio GalliC11/feb/1996 (24)30.06.2022
36Francesco BolzoniC07/mag/1989 (31)30.06.2021
Filippo LoraC21/nov/1993 (26)30.06.2022
11Simone D’AnnaA24/mag/1990 (30)30.06.2021
20Riccardo CapognaA30/mar/1988 (32)30.06.2021
9Ferdinando MastroianniA21/mar/1992 (28)30.06.2022
10Doudou MangniA29/mar/1993 (27)30.06.2020
15Davide RomeoA15/nov/2002 (17)30.06.2021
18Antonio RonciA27/ago/2002 (18)30.06.2021
30Daniele NuzzoA17/mar/2002 (18)30.06.2021
La rosa (fonte Transfermarkt.it e LCN Sport)

Nodo Strambelli e cessioni

I nodi da sciogliere, al momento, sono pochi: dove proseguiranno la loro carriera Ferat Jusufi, David Magonara e Jacopo Scaccabarozzi, ad esempio, ancora vincolati ma fuori dal progetto tecnico bluceleste. Inoltre, in via Don Pozzi contano di poter trattenere in rosa Nicola Strambelli: il talentuoso esterno barese, che inizialmente ha faticato a calarsi in una realtà nuova come quella del Nord Italia, alla lunga ha dato un gran contributo alla causa (18 partite, 4 gol e 4 assist), mettendo in mostra le indubbie qualità tecniche che lo hanno sempre contraddistinto. Sempre impegnato al Sud, dove risiede la famiglia, il 31enne esterno offensivo vedrebbe di buon occhio un ritorno sui campi del girone “C” dopo i mesi nel Lecchese nonostante la volontà di confermarlo: per questo motivo la sua posizione è, ad oggi, l’unica non delineata con precisione.

L’attuale schieramento bluceleste BONACINA/LCN SPORT

Non particolari dubbi, per ora, su quello che sarà lo schieramento tattico che rappresenterà la base del progetto tecnico: D’Agostino e Fracchiolla stanno ragionando sul 3-4-3 che ha dato buoni risultati di recente, ma, come sempre, il modulo non è da ritenere un dogma. Mancano ancora tanti slot da riempire e, soprattutto, manca un regolamento under da scrivere, ricevere e capire fino in fondo. Solo a quel punto si potrà lavorare con più precisione sulle quote giovani e capire quale vestito bisognerà ricamare sulla rosa.

Domenico Fracchiolla, a sinistra, e mister D’Agostino, a destra, con il patron Di Nunno

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio