Seguici

Volley

Un “martello” per la Picco: Benedetta Mambelli veste il biancorosso

Classe 1995, schiacciatrice, completa il reparto per la prossima Serie B1 2020/21. «Prima impressione di questa società? Serietà e concretezza». Coach Milano: «Avremo una giocatrice molto motivata»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

La AcciaiTubi Picco Lecco piazza uno degli ultimi colpi di mercato in entrata, completando il reparto schiacciatrici. Coach Gianfranco Milano e il suo staff tecnico danno il benvenuto a Benedetta Mambelli. Classe 1995, mantovana di nascita, si tratta di un innesto di peso, forte di esperienza sui campi della massima divisione, reduce da un infortunio ma con tanta voglia di ricominciare alla grande.

Mambelli approda a Lecco dopo due stagioni disputate nella seconda serie Nazionale, la A2, tra le fila del Volley Academy Sassuolo. La sua carriera inizia nelle giovanili dell’Op Volley Asola passando poi nella stagione 2011/2012 alla Scuola di Pallavolo Anderlini a Sassuolo, in Serie B2.
Nelle stagioni successive viene ingaggiata dal Volley Bergamo, società con cui disputa il campionato di Serie B1 e con cui viene poi promossa con la prima squadra in A1, esordendo nella massima serie e vincendo la Coppa Italia di categoria nel 2015/2016. Ritorna poi in Serie B1 vestendo la maglia del Gramsci Pool Volley Reggio Emilia, e del Volley Bedizzole. Nella stagione 2018/2019 viene ingaggiata dall’Academy Sassuolo nel campionato cadetto: all’esordio in campionato subisce un infortunio al ginocchio sinistro che la costringe a un periodo di stop. Nel suo palmares, la nuova schiacciatrice biancorossa può vantare una Coppa Italia di serie A1 (15/16) con il Volley Bergamo e una di A2 (18/19) con Sassuolo. Un innesto “di peso”, quello di Mambelli, con una grande esperienza sui campi di Serie A.

«Essere qui è un piacere»

«A volte capita che il primo impatto sia quello vincente e infatti così è stato, almeno per me – spiega Mambelli – La prima impressione sulla Picco è stata la serietà e la concretezza delle persone e del progetto. La società porta avanti il proprio nome da diversi anni e poterne fare parte è solo che un piacere. Personalmente quest’anno il mio obiettivo è essere soddisfatta di quello che porteremo a casa come bagaglio tecnico e personale giorno dopo giorno. Il resto verrà da sé. È giusto porsi traguardi in partenza ma osare, facendo il passo più lungo della gamba, non è nel mio Dna. Sfrutteremo al massimo ogni situazione per dimostrare non solo agli altri, ma soprattutto a noi stesse, cosa possiamo essere in grado di fare. Ormai mancano poche settimane all’inizio della stagione. Direi che sei mesi di stop per radunare forze ed energie sono più che sufficienti e dunque ci vediamo al palazzetto quanto prima. Un abbraccio a tutti».

Coach Milano ha così salutato l’arrivo del “martello” mantovano: «Dopo un anno passato ai box per recuperare da un infortunio, sicuramente avremo con noi una giocatrice molto motivata e pronta a dare manforte alla nostra squadra».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley