Seguici

Basket

Per il Basket Costa un settembre “caldo” sulla via della A1

La preseason delle brianzole all’insegna degli impegni amichevoli: sabato sfida alla Geas Sesto, quindi incontri singoli e triangolari contro Crema, Broni e Vigarano. Coach Seletti: «Inseguiamo una pallacanestro frizzante con equilibrio»

Coach Seletti pronta alla nuova stagione (foto Marco Brioschi)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Proseguono i lavori in casa Basket Costa verso l’esordio stagionale di A1 2020/21, che passerà attraverso un settembre ricco di appuntamenti. Dopo il minitorneo disputato nell’ultimo weekend a Brescia, in cui le pantere sono state impegnate contro le padrone di casa della Brixia e il San Martino di Lupari, il prossimo match amichevole è fissato per il 5 settembre contro Geas Sesto e si disputerà al palazzetto di via Verdi.

Tre giorni dopo, l’8 settembre, appuntamento in trasferta con il Basket Team Crema. A qualche giorno di distanza (11 e 12 settembre) si va a Broni per un torneo che vedrà le brianzole impegnate in un quadrangolare con Crema, Broni e Vigarano. Il 19 settembre ancora un derby “non ufficiale” contro Geas, questa volta a Sesto San Giovanni. Infine, il percorso di preseason si chiuderà con due amichevoli casalinghe: il 26 settembre la Limonta Costa Masnaga ospiterà Broni, mentre il 27 settembre al palazzetto di via Verdi ci sarà Vigarano. Tutte le partite amichevoli si svolgeranno rigorosamente a porte chiuse.

Parola a coach Seletti

Nel frattempo, in casa Costa ha parlato coach Paolo Seletti. «Le nostre sessioni di allenamento rispettano il protocollo realizzato dalla società in osservanza della normativa Fip e in accordo con il Comune di Costa. L’aspetto più bello è che finalmente si può tornare a fare sport ad alto livello a patto, però, di prestare la massima attenzione a queste cautele» ha spiegato. «Noi con il gruppo della A1 dobbiamo essere da esempio in tal senso: siamo convinti che, con la stessa attenzione che stiamo mettendo noi in questi giorni, anche tutto il resto dell’attività potrà riprendere a funzionare bene».

Che stagione sarà per la Limonta Costa Masnaga? «Siamo in un momento in cui è difficile dirlo: nella lotta per la salvezza ci sono varie squadre che potranno darsi battaglia. Chiaro che nessuno conosce ancora i veri valori delle squadre, anche perché poi, durante la stagione, ci sono tanti aspetti come la chimica di squadra oppure la disponibilità delle ragazze, che possono ribaltare ogni previsione. Siamo molto contenti perché abbiamo trovato delle ragazze che hanno approcciato la realtà di Costa con umiltà e disponibilità, ma anche evidenziando grandi qualità. Il processo di adattamento non è mai breve né immediato, ma l’impatto iniziale è più che positivo. C’è da lavorare e non poco, ma vogliamo giocare una pallacanestro giovane e frizzante: ritmi alti, aggressività, facendoci spingere dall’entusiasmo, ma la chiave di volta sarà quella di non tralasciare mai l’equilibrio, soprattutto in chiave difensiva».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket