Seguici

Basket

La Np Olginate si presenta: «Obiettivo mettere in campo il nostro spirito»

Presentazione ufficiale in diretta streaming sui social per la nuova squadra biancoblu, lo staff tecnico e gli sponsor. Il ds Ripamonti: «Abbiamo voluto una squadra di giocatori e uomini veri». Coach Contigiani: «Mentalità per vincere ogni match»

La nuova Missoltino.it Np Olginate
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

La Np Olginate ha presentato la nuova stagione, 2020/21, che si annuncia difficile ma molto ambiziosa, togliendo i veli alla prima squadra, allo staff tecnico e alle giovanili. L’appuntamento, in diretta sui social e senza pubblico causa norme anticovid, è andato in scena nel tardo pomeriggio di sabato all’interno del palazzetto del PalaRavasio.

Il direttore sportivo Fabio Ripamonti ha parlato dell’estate complicata e di come il progetto olginatese sia andato avanti nonostante l’improvvisa crisi. «La svolta vera riguarda tre figure, a cominciare da Umberto Sacchi (main sponsor con Missoltino.it, ndr) con cui avevo già parlato lo scorso anno in merito a una collaborazione col settore giovanile. Lo scenario in cui ci siamo trovati ad affrontare il discorso quest’anno è stato a dir poco particolare, ma la sua disponibilità e l’entusiasmo per fare qualcosa a favore del territorio mi ha fatto pensare che avremmo potuto costruire qualcosa di importante».

Così il presidente Fausto Chiappa: «La situazione covid non consente di fare grandi progetti, ma noi ne abbiamo scelto uno diverso e questa è per me la più grande gioia».

Riguardo la squadra, Ripamonti ha una convinzione: «I giocatori, gli uomini scelti rappresentano le caratteristiche di Olginate, che ha sempre avuto l’obiettivo di avere squadre di uomini veri in campo e fuori». Per coach Giorgio Contigiani sarà la prima stagione iniziata dall’estate, dopo il suo arrivo lo scorso inverno. «Con Fabio ci siamo subito trovati sulla stessa lunghezza d’onda quando ci siamo trovati a programmare la nuova stagione» ha spiegato, presentando poi lo staff tecnico, che annovera Manuel Cilio, vicecoach; Alessio Meroni, preparatore atletico; Federica Rosa, osteopata, e l’assistente Fabio Moramarco. Tutti saranno operativi su prima squadra e formazioni del vivaio.

«Non ci sono partite che non si possono vincere né avversari che non si possono battere, bisogna sempre dare il cento per cento, lo spirito deve essere sempre questo». Le favorite? «Piacenza, Agrigento, Pavia e Bernareggio, con Crema a dare fastidio a tutte».

Il roster

Nel roster di Serie B 2020/21 il nome forte è Andrea Negri, “Shaggy”, che torna nel Lecchese dopo anni e una recente A2 di alto livello con Urania Milano. Uno dei cardini sarà il capitano Marco Tagliabue, così come il play erbese Giacomo Bloise, e poi Filippo Giannini, Patrick Avanzini, Giovanni Lenti, Michele Tremolada, Pietro Nasini, Giovanni Marazzi, Giacomo Chiappa, Luca Donegà. come ha specificato Contigiani, verranno aggregati alcuni ragazzi provenienti dal settore giovanile.

Spazio al settore giovanile

Grande spazio inoltre è stato rivolto proprio al vivaio, affidato al responsabile Marco Bugana. Fabio Ripamonti ha parlato, oltre che di competenza dello staff del settore giovanile, di «disponibilità e passione», nel momento di difficoltà che stiamo vivendo.

«Tengo a ringraziare tutti i componenti del settore – ha spiegato Bugana – Ci aspetta una stagione non semplice ma non siamo impeeparati: abbiamo arricchito lo staff tecnico, la componente di preparazione atletica e firmato una importante collaborazione con il Basket Pescate, ringrazio il responsabile tecnico Alessio Pesca e il dirigente Claudio Oddo».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket