Seguici

Pallamano

Occasione sprecata: il Molteno sconfitto dall’Alperia Merano

Troppi errori in fase difensiva, poca lucidità e concretezza in fase offensiva, condizioni precarie di alcuni giocatori chiave: gli oronero sono battuti 32-28 dai padroni di casa, terzo ko in altrettante giornate di Serie A

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Troppi errori in fase difensiva, poca lucidità e concretezza in fase offensiva. E, come se non bastasse, il problema accusato da Dorin Dragnea, che a inizio partita ha subito una forte botta al torace, e le condizioni precarie di Edoardo Dell’Orto.

Il San Giorgio Molteno è stato sconfitto sul campo del Merano, nel match valido per la terza giornata di andata del campionato della Serie A Beretta. Locali più uniti nei vari reparti, mentre la formazione del tecnico Alfredo Rodriguez è apparsa poco reattiva in difesa, con il solo Gabriele Randes che ha condotto un’ottima prestazione con le sue parate. In attacco invece da segnalare la buona prova di Daniele Soldi, che ha realizzato la sua migliore partita stagionale con sette reti.

La cronaca della partita vede un Salumificio Riva Molteno che parte bene portandosi sull’1-3, e di seguito, sul 4-7. L’Alperia Merano rientra però in partita trovando il pareggio sull’11-11 infilando poi un parziale di 4-0. Primo tempo che si conclude sul 15-13. Nella ripresa i locali sono ancora in partita, con Molteno che spreca diverse occasioni in attacco, concedendo qualcosa di troppo in difesa.

Si va sul 24-20 e il Molteno prova a rientrare nel match sino al 28-26, ma deve alzare bandiera bianca quando Merano si riporta sul +4 con il punteggio di 30-26. Risultato finale 32-28 per il Merano, con un
Salumificio Riva Molteno ancora costretto a rinviare l’appuntamento con la prima vittoria nel massimo campionato italiano.

Il tabellino Salumificio Riva Molteno: Alonso 4, Beretta, Brambilla 1, Dall’Aglio 4, Dell’Orto, Dragnea, Galizia 2, Gligic 1, Mella, Randes, G.Redaelli 3, Riva 2, Soldi 7, Sperti 4, Tagni, Zanoletti.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano