Seguici

Calcio

UFFICIALE | Lega Pro, sciopero revocato: «Ma rimane lo stato di agitazione»

Nota del sindacato dei calciatori: «Attendiamo l’Assemblea delle Società di Lega Pro», che dovrà ratificare la modifica sulla lista bloccata

Umberto Calcagno, vice presidente vicario dell'Assocalciatori
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Tutto confermato: la Serie C sabato sera inizierà il suo percorso 2020/2021. In campo, alle ore 20.45, per Lecco-Giana Erminio e gli altri due anticipi dei gironi “B” e “C”. La conferma ufficiale l’ha data poco fa l’Associazione Italiana Calciatori: il sindacato ha reso nota la revoca dello sciopero indetto lo scorso 22 settembre, confermando anche il mantenimento dello stato di agitazione legato alla, per ora solo ventilata, modifica delle liste bloccate.

“L’Associazione Italiana Calciatori, in considerazione dell’evoluzione delle trattative con la Lega Italiana Calcio Professionistico relativamente al noto problema delle liste dei calciatori professionisti utilizzabili, revoca lo sciopero indetto per la prima giornata di campionato, pur mantenendo lo stato di agitazione già in precedenza proclamato, in attesa dell’Assemblea delle Società di Lega Pro”.

Ghirelli: «Lavorato in sinergia»

“Si gioca. Da domani ha ufficialmente inizio il campionato Serie C 2020-2021. E’ un fatto estremamente positivo. Si è lavorato in sinergia per riuscire a raggiungere l’obiettivo comune di tornare a far rotolare il pallone in campo. La prossima settimana sono già state fissate due riunioni con le nostre società per confrontarsi e deliberare sulle proposte di modifica che con l’AIC, ai cui rappresentanti va il mio ringraziamento, abbiamo ragionato di apportare. Un ringraziamento particolare va al Presidente Gravina per l’importate contributo. Abbiamo dato, tutti insieme, un segnale di rispetto alla passione dei tifosi”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio