Seguici

Pallamano

Il Molteno cerca conferme nel recupero contro il Pressano

Mercoledì sera al PalaSanGiorgio si gioca il match saltato lo scorso 27 settembre a causa delle positività al Covid-19 dei giocatori del Merano. Rodriguez: «Dovremo limitare gli errori»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Stasera (ore 20) a Molteno va in scena il recupero del match di quarta giornata di Serie A Beretta rinviato per Covid con il Pressano. Il Salumificio Riva Molteno arriva all’appuntamento motivato dopo aver conquistato il primo successo stagionale; il Pressano “arrabbiato” per aver incassato il primo stop della stagione.

Ci sono quindi tutti gli ingredienti per una sfida di grande interesse. Il Pressano è reduce da una brutta prestazione nel match giocato contro il Conversano, anche se la formazione ospite si trova al
terzo posto della classifica. Nel fine settimana si è interrotta la striscia positiva della compagine di mister Fusina dopo quattro successi consecutivi. La squadra trentina sarà quindi certamente chiamata a un pronto riscatto.

La formazione del Salumificio Riva Molteno invece sabato sera ha mosso la propria classifica, conquistando un importante successo contro Fondi, evidenziando a tratti un gioco veloce e concreto, soprattutto nel secondo tempo. Le parole del tecnico spagnolo Alfredo Rodriguez prima del match: «Il Molteno, l’ho sempre affermato – dice il tecnico spagnolo – ha una compattezza di squadra utile per essere sul pezzo in ogni sfida. Tutti devono avere timore della nostra squadra che è costituita da ottimi elementi. Dobbiamo essere bravi a commettere meno errori in fase difensiva, ed essere più cinici in attacco. In questo campionato – conclude Rodriguez – bisogna saper commettere meno errori possibili, questa è la mentalità che ci serve per continuare il percorso iniziato sabato».

La sfida tra Molteno e Pressano era stata rinviata lo scorso 26 settembre poiché il team moltenese era stato l’ultima formazione, in ordine temporale, ad avere affrontato Merano prima della serie di rinvii che hanno poi interessato gli altoatesini causa di un’accertata positività al Covid-19.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano