Seguici

Calcio

Interviste | Calcio Lecco, D’Agostino: «Meritavamo la vittoria, ma si poteva anche perdere. Iocolano…». Marzorati: «Per la Carrarese un punto d’oro»

Il tecnico e il difensore centrale analizzano positivamente il punto ottenuto con la Carrarese, soprattuto per la gran quantità di occasioni create. Ora l’insidia Pontedera

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Quando non riesci a vincere, quantomeno non perdere. Nascono da questo assioma i ragionamenti di mister Gaetano D’Agostino e Lino Marzorati nel post Lecco-Carrarese, infuocatosi per una discussione tra mister Baldini e il patron Paolo Di Nunno negli spogliatoi. Il pareggio a reti bianche ha diviso la posta in palio con la Carrarese, arrivata in Lombardia con un lungo elenco di assenti e con il chiaro intento di non far giocare i blucelesti; obiettivo riuscito a metà, viste le limpide occasioni, non tramutate in gol, capitate dalle parti dell’attento Mazzini. I blucelesti rimangono imbattuti, si mangiano un po’ le mani e i marmiferi tornano in Toscana con quello che è un vero e proprio punto d’oro.

«Diamo continuità di risultati e muoviamo la classifica senza subire un tiro in porta, fattore fondamentale – commenta mister D’Agostino in sala stampa -. Quando abbiamo voluto spingere, abbiamo subito solo una piccola e inefficace ripartenza. Abbiamo corso, attaccato, creato, tenuto il campo e raddoppiamo, adattandoci alla partita agonistica fatta dalla Carrarese. Quando hai forza e consapevolezza, devi vedere il bicchiere mezzo pieno: a livello d’intensità è stata la partita più bella tra quelle disputate, per quello che hanno creato i ragazzi si meritavano la vittoria. Quando vi avevo detto determinate cose su mister Baldini, sapevo di trovare questo tipo di gara. Comunque siamo stati bravi a tenere il ritmo. Tre punti persi? Ci sono partite in cui domini e poi perdi, come ci è capitato lo scorso anno. Non rischiare niente è frutto della maturità, l’infortunio di Iocolano poteva destabilizzare ma non è capitato. Sono consapevole di avere 24 titolari in rosa, D’Anna ha fatto una buona gara, ma è normale che quando non la butti dentro poi recrimini con te stesso».

La partita ha portato il Lecco a forzare delle giocate: «Negli ultimi dieci minuti ho fatto questa scelta, volendo scavalcare due reparti per non rischiare delle ripartenze e tenerle loro in area. Perderla era questione di un attimo, prendere un punto è meglio che perdere la gara. Il ritmo l’abbiamo dato noi, dovendo disputare una partita a spezzoni: se ti adegui a loro, possono farti male non appena abbassi il livello dell’attenzione. E’ stato l’incontro più duro, anche a livello caratteriale: in questo momento siamo rispettati e mercoledì, a Pontedera, dovremo vincere contro una squadra tra le più marpione della categoria».

Cos’è capitato a Iocolano? Il giocatore ha abbandonato lo stadio in stampelle: «L’infortunio nasce da una punizione calciata in rifinitura, una scena che non ho mai visto in vita mia, anche perchè stava andando a trecento all’ora. All’inizio pensavo che scherzasse, vista anche la sua allegria, invece…». Breve divagazione sui tamponi e la situazione vissuta nel gruppo: «Vado a letto con il terrore di avere qualche caso di positività in squadra, c’è una certa ansia per queste situazioni perchè non si tratta del normale infortunio di gioco».

Marzorati: «Punto d’oro per loro»

«Ci siamo sorpresi nel vedere una squadra così arrendevole, che ha subito dal primo minuto – ha analizzato Lino Marzorati -. E’ stato un bel calcio, non posso rimproverare nulla alla squadra perché ha dato tutto. Forse il secondo tempo è andato via troppo veloce e abbiamo fatto il loro gioco: noi dobbiamo pensare solamente alla prestazione e non all’avversario. Probabilmente hanno impostato così la gara per portare via un punto d’oro, ma è un buon risultato anche per noi, perché potevamo prestare il fianco alle loro ripartenze; ogni partita insegna qualcosa, noi non dobbiamo dare nulla per scontato. Bertinato? Potrebbe allenarsi già domani… Iocoloano? Era molto in forma, ci dispiace e speriamo che recuperi in fretta, ma abbiamo valide alternative: nessun problema».

Lino Marzorati in stacco BONACINA/LCN SPORT

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio