Seguici

Calcio

Solo la Serie D in campo, tutto rinviato dall’Eccellenza alla Terza Categoria. Il programma di domenica 18 ottobre

Il blocco imposto per i campionati regionali lombardi ferma Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Sul rettangolo verde in questo weekend vedremo la sola quarta serie

Casatese alla ricerca del secondo successo interno, dopo il 3-1 col Villa Valle MANGILI/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Saranno solo Casatese e NibionnOggiono a scendere in campo nell’imminente weekend, dopo il blocco totale dell’attività dall’Eccellenza alla Terza Categoria. Giornata numero quattro per il girone B di Serie D, che vede affacciarsi le due compagini lecchesi in grande spolvero: quota sette per i biancorossi di Tricarico, un punto in meno per i rossoverdiblù di Commisso.

Serie D

Come detto, Casatese e NibionnOggiono sono accomunate da un’ottima forma, sancita dalle due vittorie consecutive. Inutile dire che ambedue le formazioni andranno alla ricerca del tris, forti di risultati e morale, ma attenzione. Per i biancorossi l’ostacolo si chiama Brusaporto, galvanizzato dal successo strappato nel finale con la Virtus CiseranoBergamo. Un pareggio e una sconfitta per i bergamaschi nei due precedenti match, e l’insuccesso è avvenuto per mano proprio dei ragazzi di Commisso. Ecco che, per completare l’incrocio, l’avversario per il NibionnOggiono sarà proprio la più fresca “vittima” di Tricarico e truppa: lo Sporting Franciacorta. Due match che nascondono parecchie insidie per le lecchesi, sebbene fino a questo momento il campo stia evidenziando una grande e legittima consapevolezza di valore da parte delle stesse.

Interessantissimo nel palinsesto il derby orobico tra Scanzorosciate e Villa Valle. La compagine di Valenti è partita col freno a mano, complice un tosto trittico d’esordio, mentre quella di Bolis si è sbloccata domenica scorsa “ribaltando” il non agevole Fanfulla. E chissà che proprio il sodalizio bianconero non possa giocare il primo sgambetto al Seregno, reduce da tre vittorie filate di misura; i brianzoli hanno però bisogno di una prestazione “rotonda” per rendere più concreto il proprio potenziale strapotere.

NibionnOggiono in gol con Iori nella sconfitta 3-1 a Crema; nelle due vittorie seguenti, tutte e tre le marcature lecchesi hanno portato la firma di Cargiolli MANGILI/LCN SPORT

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio