Seguici

Calcio

Serie D, Casatese fai paura: Brusaporto abbattuto 5-0 e primo posto. Pareggio NibionnOggiono con lo Sporting Franciacorta

I ragazzi di Tricarico sfornano un’altra prestazione di grande livello, ed ora guardano tutti dall’alto. Per Commisso e truppa buon pareggio contro una compagine ben attrezzata

Festa meritata per i biancorossi CASATESE X LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 6 minuti

Le sole Casatese e NibionnOggiono sono scese quest’oggi in campo a tenere alta la bandiera lombarda, in un weekend che ha visto la sospensione di tutti i campionati regionali dall’Eccellenza alla Terza Categoria. La quarta serie non è stata toccata da provvedimenti, e i due massimi sodalizi dilettantistici lecchesi hanno potuto disputare così la loro quarta prova del girone.

Casatese: biancorossi squadra vera, Brusaporto demolito

Tre convincenti vittorie consecutive, dopo la buona gara e reti bianche all’esordio col Desenzano Calvina: la Casatese è decisamente una splendida realtà. Il tasso tecnico del Brusaporto non può competere probabilmente con quello dei ragazzi di Tricarico, ma un 5-0 lascia poche cose da dire. Strapotere in quel di Casatenovo dei biancorossi, che conquistano una gara solo all’apparenza non impegnativa, guidandola invece in porto da grande squadra.

Apre le danze Pontiggia al decimo minuto, ancora in gol dopo il match-ball di Adro. A salire in cattedra è poi Bello, non di certo l’uomo da cui aspettarsi una doppietta, ma anche questo dimostra la forza di una truppa; all’intervallo è 3-0. Nella ripresa, ecco un altro uno-due non proprio atteso: il subentrato Morlandi mette la firma due volte per il 5-0 finale, che spedisce il sodalizio di patron Sassella più in alto di tutti, con 10 punti in 4 gare, ricco bottino e decisamente meritato.

Le parole a LCN SPORT di Giovanni Bello e mister Danilo Tricarico

Giovanni Bello, granitico centrale difensivo autore di una doppietta: «Sono molto contento per questi due gol che hanno aiutato la squadra a vincere. Ad oggi gli allenamenti stanno pagando, aver iniziato presto, si vede che in campo siamo ben atletici e speriamo di andare avanti così. Salvezza o qualcosa di più? Iniziamo a salvarci, poi tutto il più è fieno in cascina. Affronteremo ora la prossima partita con la Virtus CiseranoBergamo con impegno, voglia e cercando di far risultato, come tutte le gare».

Mister Tricarico è felice ma predica giustamente calma: «Chiaro che adesso siamo tutti felici per questi risultati, dopo un mese essere in testa non conta nulla, ma fino a un certo punto. Abbiamo iniziato prestissimo, in tanti ci prendevano anche in giro pensando che saremmo arrivati cotti al campionato. Lavoriamo, pedaliamo e vediamo quello che succede. Anche oggi abbiamo avuto grosse risposte da chi ha giocato ma anche da chi si era visto meno, ma ha risposto alla grande. Andiamo avanti con questo atteggiamento e cerchiamo di far emergere al massimo le grandi potenzialità di questo gruppo».

Casatese 5-0 Brusaporto (3-0)

Marcatori: Pontiggia (10’ pt), Bello (32’ pt, 44’ pt), Morlandi (16’, 24’ st)

Casatese: Ferrara, Sordillo (24′ st Morganti), Frigerio, Baldan (28′ st Sala), Perego, Bello, Mandelli, Pennati (13′ st Morlandi), Petronelli (24′ st Stefanoni), Isella, Pontiggia (28′ st Fall). A disp. Cristini, Frigerio, Gambazza, Brambille. All. Tricarico

Brusaporto: Gavazzeni, Archetti, Seck, Alvitrez, Suardi, Ondei, Valsecchi, Tomasi, Vitali, Barzotti, Consonni. A disp. Mazzoli, Algisi, Allegrini, Rondi, Rodolfi, Vertua, Galelli, Dossena. All. Carobbio

Giovanni Bello, autore di due reti nel rotondo 5-0 dei biancorossi CASATESE X LCN SPORT

NibionnOggiono: Cargiolli ancora (terza di fila in gol), ma non basta

Impegno casalingo anche per Commisso e ragazzi, alla ricerca altrettanto della terza vittoria consecutiva, ma le cose purtroppo riescono a metà. Resta comunque un ottimo pareggio quello ottenuto contro lo Sporting Franciacorta, solida compagine che ha dato qualche grattacapo anche alla Casatese la domenica precedente.

Il primo tempo non offre marcature, mentre poi sono proprio i lecchesi a conquistare il vantaggio a inizio ripresa. A metterla nel sacco per la formazione lecchese è Cargiolli, al suo primo gol in maglia NibionnOggiono, ma di oggi: quarta marcatura in tre gare per il vero e proprio jolly pescato dalla dirigenza lecchese. Ma non basta, a differenza della gara di Trezzo, in cui il numero dieci aveva risolto la pratica “da solo”: i bresciani sono un’ottima forza e trovano con Saporetti la via del pari all’ora di gioco.

Non arrivano altre gioie da gol nella mezz’ora finale, e le compagini portano a casa un punto a testa. La formazione di Commisso sale così a quota sette in classifica, un altro passettino utile in un campionato decisamente impegnativo, ma che si sta configurando probabilmente anche sopra le aspettative, viste le arcinote “manovre” che rischiavano di far palesare un ben differente scenario.

NibionnOggiono 1-1 Sporting Franciacorta (0-0)

Marcatori: Cargiolli (5′ st), Saporetti (15′ st)

NibionnOggiono: Guarino, Premoli, Idrissi, Romano, Bernardi, Boni, Redaelli, Fumagalli, Villa, Cargiolli, Iori. A disp. Attianese, Antonini, Arrigoni, Ballabio, Ceesay, Comberiati, Kouadio, Calmi, Fall.

Sporting Franciacorta: Pilotti, Firetto, Piccinni, Giorgino, Fiorentino, Coly, Saporetti, Boschetti, Pagano, Bithiene, Fanti. A disp. Bianchetti, Bagatini Marotti, Facelli, Strafezza, Sow, Ndiaye, Marazzi, Zambelli, Niang.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio