Seguici

Basket

Limonta Costa Masnaga in grande crescita, ma alla fine la spunta San Martino di Lupari

Quarta giornata di Serie A1: spettacolare prima parte di gara delle pantere brianzole che guidano il punteggio a lungo, ma le padroni di casa reagiscono nella ripresa e si impongono 77-70

Un'azione della partita (Ph: Alessio Morgese fotomorale.com)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Un primo tempo eccezionale da parte delle pantere, che però non porta in dote i due punti, quanto piuttosto la consapevolezza di aver fatto indubbiamente un altro step nel percorso di crescita. Considerando che, un anno fa, di questi tempi, la trasferta a San Martino di Lupari non era andata affatto bene, la sfida di domenica sera ha messo in evidenza come le pantere abbiano sicuramente giocato alla grande, facendo concretamente dei passi in avanti anche a livello difensivo.

La partita della Limonta Costa Masnaga la aprono Kovatch, Nunn e Jablonowski. Le pantere sono in palla, graffiano in difesa, sporcando ogni linea di passaggio e alzano il ritmo in attacco, con Matilde Villa e Spinelli che trascinano le biancorosse fino al +6, 11-17. Una tripla di Jablonowski porta al massimo vantaggio, ampliando il gap poi con un canestro in sospensione di Kovatch, 17-25 al 10′. Del Pero apre il secondo quarto bruciando la retina dalla lunga distanza, poi Kovatch, Nunn e una meravigliosa palombella di Matilde Villa scrivono 27-36. San Martino di Lupari sembra subire la verve delle pantere e anche Marika Labanca contribuisce a un primo tempo offensivamente di grande spessore di Basket Costa. Il difficilissimo canestro in acrobazia di Matilde Villa fa volare le pantere a +11, 31-42. Allievi dalla lunetta stabilisce il vantaggio in doppia cifra al 20′, 33-43.

Secondo tempo: San Martino reagisce

Le padrone di casa tornano in campo con un altro piglio, ma la Limonta Costa Masnaga non arretra di un millimetro, nonostante il break di 11-0 che riporta le lupe avanti. È Spinelli (che chiuderà con 13 punti, 6 rimbalzi e 5 falli subiti) a dare la scossa, portando in dote tanta energia, ma anche punti fondamentali per tenere le pantere a contatto, sia dalla lunetta che con un contropiede imperioso dopo una bella palla rubata, 48-49 al 26′. San Martino di Lupari prova a scappare sfruttando l’arma del tiro pesante e crea un primo solco alla fine del terzo quarto, 59-53. Nell’ultima frazione, sono ancora Spinelli e Matilde Villa a tenere offensivamente in piedi Basket Costa. Quando Eleonora Villa fa il canestro del -4, 59-55, è sempre il tiro dalla lunga che punisce le pantere e il gioco da quattro punti di Tonello sembra portare all’allungo decisivo. Due jumper di Matilde Villa provano a riaprire il match, ma mancano le energie per ricucire il gap: finisce 77-70.

Il tabellino del match

Fila San Martino di Lupari – Limonta Costa Masnaga 77-70 (17-25; 33-43; 59-53)
Fila San Martino di Lupari: Anderson 14, Fietta 7, Fogg 8, Sulciute 10, Ciavarella 15, Filippi 4, Tonello 7, Pasa 10, Toffolo 2, Varaldi ne, Giordano ne, Milani ne. All: Abignente
Limonta Costa Masnaga: M. Villa 19, Jablonowski 7, Allievi 1, Kovatch 9, Nunn 10, E. Villa 4, Osazuwa ne, Del Pero 5, Spinelli 13, Labanca 2. All: Seletti

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket