Seguici

Pallamano

Il Molteno si arrende in terra sarda: troppo forte il Sassari

La squadra del tecnico Luigi Passino, compagine proiettata per la lotta allo scudetto, ha dimostrato di essere un grande team. Il match si è concluso 36-20. Coach Rodriguez: «Impareremo dai nostri errori come affrontare una big»

Il capitano Daniele Zanoletti con l'ex capitano Alexis Marzocchini, ora al Sassari
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

È stata una settimana intensa per il Salumificio Riva Molteno, per le note vicende intercorse tra il rinvio della partita di mercoledì sera e la sfida contro Sassari, match valido per l’ottava giornata di andata del campionato della Serie A Beretta.

Nessuna scusante per gli oronero, il Sassari ha vinto con grande merito, giocando su alti livelli, mettendo in evidenza il suo gioiellino azzurro Nardin, con Stabellini e Pereira in grande serata. La squadra del tecnico Luigi Passino, compagine proiettata per la lotta allo scudetto, ha dimostrato di essere un grande team. Il match si è concluso 36-20 con il primo tempo terminato 17-6. Tra i brianzoli rimane un po’ l’amarezza di non aver concretizzato al meglio alcune buone giocate, come analizza il tecnico Alfredo Rodriguez Alvarez.

«È stata una partita che serve al nostro gruppo per crescere e migliorare di giorno in giorno, soprattutto per i nostri giovani, che sicuramente
hanno avuto modo di imparare qualcosa da una squadra composta da professionisti di alto livello, sia nel reparto difensivo che offensivo – spiega il coach – Manca nel nostro gioco soprattutto quell’esperienza indispensabile per tenere testa a una formazione come quella del Sassari. Dobbiamo far tesoro dei nostri errori, ma posso dire che questa trasferta ci servirà per crescere sotto ogni punto di vista. Sassari ha meritato la vittoria. Da lunedì dobbiamo pensare alla prossima sfida di campionato contro Fasano, in un match casalingo in cui il Molteno vuole ottenere due
punti per muovere la propria classifica».

Nota a margine: la trasferta sassarese per il Molteno è stato il momento di ritrovare con affetto, da avversario, Alexis Marzocchini, ex capitano e protagonista della prima promozione dei brianzoli dalla A2 alla A1.

Il tabellino Salumificio Riva Molteno: Alonso, Beretta, Brambilla 2, Dall’Aglio 1, Dell’Orto, Galizia, Gligic, Knezevic 3, Mella, Randes, Redaelli 2, Riva, Soldi 2, Sperti 4, Zanoletti. All. Rodriguez Alvarez.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano