Seguici

Calcio

Verso Lecco-Piacenza, D’Agostino: «Dobbiamo cercare di fare una grande partita. Tanti cambi? Devo salvaguardare i giocatori». I convocati

Il tecnico torna su Pontedera: «Privati delle nostre energie mentali, non posso far giocare sempre gli stessi». Poi, il Piacenza: «Squadra che sa ben giocare a calcio»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Impegno numero sette per la Calcio Lecco 1912, reduce dalla negativa trasferta di Pontedera. La coda velenosa si è allungata anche troppo, togliendo attenzione, almeno all’esterno del “Rigamonti-Ceppi”, all’importante sfida con il Piacenza, con cui è in vigore una rivalità tra le tifoserie che affonda le radici al 2014, quando entrambe si scornavano tra i dilettanti. Altro sale, quindi, su una sfida che dovrà per forza di cose restituire alcune delle certezze oscurate dal solo punto conquistato tra la sfida con i granata e quella antecedente con la Carrarese (0-0).

«Sono tutte importanti, le partite – esordisce mister D’Agostino in conferenza stampa -. Della rivalità con il Como sapevo, di quella con il Piacenza no, onestamente. Dovremo, in ogni caso, cercare di fare una grande partita». Si torna a parlare del turnover massiccio operato a Pontedera: «Tutti vediamo gli allenamenti e sappiamo come stanno i giocatori, del resto… E’ normale, comunque, ascoltare e valutare, prendendo ciò che ci fa crescere. Con la Carrarese abbiamo esaltato le rotazioni, con il Pontedera abbiamo spaccato la squadra in due “undici”. Vincere tutte le partite sarebbe un sogno, ma non è possibile farlo: è realtà, non polemica. Ci ho tenuto, mercoledì, a raccontare la giornata non vissuta: sapere i responsi dei tamponi un’ora prima della partita ha tolto tante energie mentali. I giocatori non sono dei robot, come tutti gli atleti del mondo; siamo privilegiati, certo, ma vivere determinati eventi non è facile. Conosco i miei ragazzi, non tutti stavano bene e ho dovuto fare delle scelte, magari errate; sbagliare fa crescere, ma esaltare una cosa tre giorni prima e criticarla tre giorni dopo… Non posso perdere due giocatori a partita, come Cauz e Iocolano, solo perché c’è un gruppo di loro che sta bene: devo salvaguardarli».

Finalmente si parla della gara di domenica, analizzando gli avversari: «Il Piacenza è una squadra che cercare sempre di giocare a calcio, non dovremo farli ragionare perché sono bravi nel palleggio. Cercheremo di accontentare i nostri tifosi e di portare punti importanti a casa». I biancorossi sono gruppo rinforzatosi in corso d’opera; priva di Maio e Heatley, la Lupa avrà il nuovo arrivato attaccante Maritato: «Ripeto, tutti sanno giocare, come muoversi e cambiare assetto tattico durante la gara, aldilà dell’ultimo arrivo. Dovremo essere attenti: se saremo il Lecco pre Pontedera, potremo fare un grande risultato». Mancherà mister Manzo, così come sarà assente il suo vice Lunardon: «Anche questo fa parte del momento, alcune volte può essere controproducente e altre dare uno stimolo in più. Mi dispiacerà non salutarlo e complimentarmi per il lavoro che sta svolgendo a Piacenza. Speriamo che il calcio vada avanti, perchè sta diventando l’ultima valvola di sfogo: io sono un terrone, detto simpaticamente, e non avere il contatto fisico con le altre persone sta iniziando a pesarmi, francamente. Sta diventando un bombardamento allucinante».

Il gruppo sarà privato di elementi importanti: «Galli? Non c’è ferro qua dentro (ride, ndr), ma dovrebbe esserci. Cauz, Nannini e Iocolano non saranno a disposizione». Nello specifico, sia il difensore che l’attaccante dovranno smaltire degli infortuni abbastanza lunghi, due stiramenti che li terranno fuori dai giochi per almeno un mese, stando alle indiscrezioni; Nannini, invece, dovrebbe essere il primo a rientrare in squadra.

Lecco-Piacenza: i convocati

Come spiegato poco sopra, D’Agostino non potrà certamente contare su Cauz, Nannini e Iocolano, mentre sarà a disposizione il centrocampista Galli, tenuto a riposo nelle ultime uscite per le botte alla caviglia rimediate alla prima e alla terza giornata.

Lecco-Piacenza, i convocati (calciolecco1912.com)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio