Seguici

Calcio a 5

Saints Pagnano, inizio shock, poi la gran rimonta: a Merate sconfitto Aosta 5-3

Nel recupero della quinta giornata, i meratesi ospitano e superano la compagine valdostana; dopo un inizio tutt’altro che roseo, i ragazzi di Lemma riescono a risolvere la pratica

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Avvio shock, seguito poi dal ribaltone degno di una grande squadra: i Saints Pagnano fanno propria la gara con Aosta. La sfida di mercoledì sera a Merate, recupero della non giocata quinta giornata di domenica scorsa, vede i ragazzi di Lemma imporsi per 5-3, e portarsi a quota sette punti in tre incontri. Sebbene abbia poco senso parlare di classifica in mezzo a questo mare magnum di rinvii, i biancorossoneri sono attualmente in vetta.

Brutto approccio, ma alla fine è gioia Saints

Dopo solo quattro minuti di gioco, Aosta si ritrova in vantaggio di ben tre reti: le prime due marcature sono frutto delle amnesie difensive dei locali, pagate a caro prezzo, mentre nella terza c’è una forte dose di sfortuna, con la rimessa laterale ospite che sbatte in maniera beffarda su Carabellese. I Saints provano a scuotersi e iniziano la rimonta con la botta da fuori di Assi, cui segue la rete di Mejuto, su palla recuperata nella metacampo valdostana, per il 2-3 con cui si va a riposo.

Nella ripresa sono i padroni di casa a tenere le redini della gara. Il pareggio arriva con un’altra conclusione vincente dalla distanza di Assi, che mette la firma anche sul gol del sorpasso: grande azione di Mauri sulla destra e servizio vincente per la tripletta personale del laterale. Quasi allo scadere, con Aosta in campo col portiere di movimento, Mejuto deposita agevolmente a porta sguarnita la rete del definitivo 5-3.

Il prossimo impegno per i Saints Pagnano non sarà la gara della sesta giornata con il Città di Mestre, alle prese con diverse positività, bensì il recupero della trasferta della quarta giornata con L84, fissato per domenica 22 novembre.

Le parole di mister Danilo Lemma

«La prestazione non è stata molto brillante nel complesso, tuttavia siamo contenti di aver vinto. Non subire più un gol dopo un così brutto avvio alla fine vuol dire qualcosa. Nel secondo tempo, pur mai brillando, abbiamo sempre tenuto il pallino del gioco e avuto diverse occasioni. Ci è mancata tanta lucidità, non eravamo al meglio, così come non lo erano i nostri avversari; in queste partite ormai ci sono tante variabili. Era importante vincere, in casa il nostro obiettivo è quello. Man mano prenderemo la condizione».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5