Seguici

Volley

#Nonènormalechesianormale: le atlete della Picco Lecco testimonial contro la violenza sulle donne. «Argomento sottovalutato»

Le giocatrici della prima squadra biancorossa si sono messe a disposizione per una campagna social volta a sensibilizzare sulla piaga sociale

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Dalle minacce agli attacchi verbali e alle aggressioni fisiche, la violenza sulle donne ha migliaia di forme e sfaccettature, in un abisso di buio in cui nessuna donna dovrebbe mai finire.  Il 25 novembre è ricordata come la Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne e anche la Pallavolo Lecco Alberto Picco aderisce alla campagna di sensibilizzazione #Nonènormalechesianormale. Le ragazze della prima squadra biancorossa sono scese in campo per questa iniziativa, che ha dato risultati superiori ad ogni aspettativa, diventando un grande risultato collettivo: un baffo rosso di rossetto sul volto per testimoniare, unendosi a tutte le donne, e dire “STOP” a ogni forma di violenza. Dire “no” alla violenza può sembrare scontato, ma finché ci sarà bisogno di una giornata internazionale contro la violenza sulle donne significa che i nostri “NO” non saranno stati abbastanza.

«E’ un argomento molto importante che, troppo spesso, viene sottovalutato – spiega Martina Focaccia, capitano della formazione di Serie B1 -. Siamo state tutte disponibili ad aderire a questa iniziativa anche, e soprattutto, per ricordare a tutte le donne vittima di violenza, a cui siamo vicine di non esitare a chiamare il numero ad esse dedicato, attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 che è il 1522».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley