Seguici

Basket

La Limonta Costa Masnaga non sfigura di fronte alla capolista Umana Reyer Venezia

Le pantere brianzole conducono la prima parte della gara e impensieriscono la capolista di Serie A1, prima di cedere alla distanza. Finale 98-72 per le lagunari

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Non riesce nell’impresa la Limonta Costa Masnaga che, però, ha il merito di lottare e combattere, impensierendo per tre quarti la capolista di Serie A1. L’Umana Reyer Venezia, invece, dilaga nell’ultimo quarto, con un parziale di 32-16 che non ammette repliche.

Parte forte Venezia, con Pan, Petronyte e Penna protagoniste nel primo allungo, 2-8. E le pantere? Ci impiegano un po’ a carburare, ma rispondono presente: Nunn, ben servita da N’Guessan, e una scatenata Spinelli producono un parziale di 10-0 e la partita si ribalta. Petronyte e i rimbalzi offensivi concessi saranno un problema che durerà per tutta la partita, ma la Limonta è più viva che mai. La tripla di capitan Del Pero porta addirittura a otto i punti di vantaggio: una doccia fredda per le lagunari, con Fagbenle e Bestano che prova ad accorciare, ma una Del Pero con la mano caldissima dall’arco dei 6.75 replica ancora e, con il canestro di Spinelli, le pantere volano sul 25-19 al 10′.

Anche nella seconda frazione le padrone di casa non sfigurano al cospetto dell’imbattuta Reyer, tenendo testa alle lagunari con le iniziative delle gemelle Villa. Venezia sorpassa e prende il comando del match, ma non riesce mai ad allungare: il canestro di Labanca, positivo il suo ingresso nel match, e quello di Elisa Penna, portano il match sul 35-40 all’intervallo.

Venezia non riesce a prendere il largo nemmeno nel terzo quarto, con Spinelli assoluta protagonista, capace di prendersi sulle spalle l’attacco delle pantere. Il gap rimane sempre tra i 7 e i 10 punti, nonostante lo sforzo messo in campo da Allievi e compagne. Senza Jablonowski, le pantere subiscono tantissimo Venezia sotto canestro, con le lagunari che, in effetti, in area, per caratteristiche e potenzialità, hanno ben pochi rivali in tutto il campionato. Petronyte lancia l’allungo decisivo, Spinelli e Nunn sono le ultime ad alzare bandiera bianca: finisce 72-98 e in campo, nel finale, c’è qualche minuto anche per Colognesi e Caloro.

Il tabellino del match

Limonta Costa Masnaga – Umana Reyer Venezia 72-98 (25-19; 35-40; 56-66)
Limonta Costa Masnaga: 
E. Villa 3, M. Villa 18, Colognesi, Caloro, Del Pero 11, Jablonowski ne, Allievi 3, Spinelli 16, Labanca 4, Toffali ne, N’Guessan, Nunn 17. All: Seletti

Umana Reyer Venezia: Bestagno 14, Carangelo ne, Pan 3, Natali 10, Anderson 7, Petronyte 29, Fagbenle 14, Meldere 1, Attura 5, Penna 15. All: Ticchi

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket