Seguici

Calcio

“Corriere dello Sport”, bomba sul calcio italiano: «I fondi e i privati americani interessati alle società di provincia». C’è anche il Lecco

Secondo il noto quotidiano romano di tiratura nazionale, il club bluceleste sarebbe stato studiato da parte di alcuni fondi e investitori privati americani

Paolo Leonardo Di Nunno, secondo da destra, con Gino e Cristian Paolo di Nunno, primo e secondo da sinistra: sono i proprietari del Lecco BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

C’è una tendenza in via di diffusione nel calcio italiano. Ne sanno qualcosa i tifosi del Milan, lo stanno imparando quelli dell’Inter, e, dalle nostre parti, pochi anni fa il Pavia ci è passato con esiti disastrosi. Ma l’ingresso dei fondi americani nel mondo pallonaro, oltre che di vari privati a Bologna, Roma, Firenze, Venezia e prossimamente Catania, sta prendendo via via sempre più forza: dalla Serie A alla Serie C il passo potrebbe essere anche più breve di quanto ipotizzabile. Lo riferisce il “Corriere dello Sport”, secondo cui “il calcio italiano è arrivato a Wall Street“; nello specifico, il quotidiano romano, “sui tavoli di fondi di investimento e milionari americani, tra New York e Miami. Non parliamo di Milan, Juve o Inter, ma di Pescara, Reggina, Foggia, Lecco, Cavese, Trastevere, Acr Messina, Catanzaro, Vibonese, Gladiator e Latina. C’è una lista di diciotto società italiane e due svizzere finite nel mirino di investitori che analizzano forza del brand, legame con la città, potenziale di crescita. Alcune proprietà sono state già contattate”.

Il “Corriere” sarebbe “entrato in possesso di un documento grazie al broker di un fondo di investimento di Miami che conferma questo innamoramento internazionale. Le venti società vengono analizzate sotto vari aspetti: su Foggia e Latina sarebbe stata fatta una “due diligence”. Il Trastevere Calcio piace per la collocazione geografica, ma “presenta limiti” nella crescita della base dei tifosi. Altre analisi procedono a rilento perché le proprietà non hanno fornito sufficienti documenti. Un paio non mostrano grandi potenzialità, altre sono state bocciate. Il prezzo varia da uno a dieci milioni di dollari” e c’è una “voglia forte” d’Italia oltre l’Atlantico. E il legame tra i due continenti? I circa “trenta milioni di ‘paisà’ che hanno almeno un antenato italiano” rappresenterebbero “un gancio sentimentale, la chiave per un nuovo business” che offrirebbe “orizzonti impensabili alla provincia italiana”.

Di seguito l’elenco completo dei 18 club italiani analizzati dagli investitori americani, tra fondi e privati.

Serie B – Pescara, Reggina.

Serie C -Bisceglie, Catanzaro, Cavese, Foggia, Lecco, Sambenedettese, Vibonese.

Serie D – Real Giulianova, Asd Gladiator, Latina, Acr Messina, Ostiamare, Sanremese, Sorrento, Taranto, Trastevere.

Svizzera – Lugano, Chiasso.

Aggiornamento

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio