Seguici

Volley

AcciaiTubi Picco Lecco, altri tre punti in tasca: al “PalaTaurus” arriva una vittoria ampia con Novate. Soddisfatti Milano e Ratti

Partita senza storia nella nuova casa delle biancorosse: coach Milano utilizza praticamente tutte le effettive, che svolgono al meglio il loro lavoro

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Due su due per l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco, che al debutto assoluto sul campo del “PalaTaurus”, nuova casa biancorossa, batte la Polisportiva Coop Novate e guadagna altri tre punti in classifica sotto gli occhi del sindaco Mauro Gattinoni, oltre che degli assessori Giovanni Cattaneo ed Emanuele Torri. Tre a zero senza sconti ai danni della giovane squadra ospite, che prova ma non riesce a opporre resistenza alle favorite lecchesi. Ancora una volta coach Gianfranco Milano ha scelto di mandare in campo praticamente tutte le effettive a sua disposizione, eccezion fatta per l’ultima arrivata Elisa Manzano, che ora avrà una settimana piena per prepararsi fisicamente alla prossima partita: tra sette giorni l’impegno sul campo Capo d’Orso Palau si prospetta un po’ più complesso rispetto ai primi sei set disputati.

Sempre in controllo

Che i valori fossero sbilanciati verso l’AcciaiTubi si sapeva dal principio, ma le biancorosse fanno tutto ciò che devono per mettere le cose in chiaro sin da subito: il primo set dura lo spazio di diciotto-minuti-diciotto e la distanza si concretizza nella fase centrale, quando la Picco Lecco mette il turbo (16-6) e non lascia che le briciole (25-8) grazie all’incisività di Greta Valli (7 punti, +6 V-P) e Martina Martinelli (5 punti, +5 V-P), oltre a delle percentuali importanti in ricezione (50% perfetta). Lievemente più combattuta la seconda frazione, ma anche in questo caso la seconda metà (21-14) costa caro a Novate, stesa dai colpi di Sonia Ratti (11 punti, +11 V-P), nominata MVP; un punto anche per la giovanissima Laura Esposito, classe 2004 nuovamente entrata a far parte delle rotazioni. Tanto turnover anche nel corso del terzo e decisivo set, che si mantiene in parità fino al 13-13 della fase centrale, dopodichè l’AcciaiTubi torna a crescere anche in difesa e non lascia per strada praticamente più nulla (25-17).

«Volevamo fare bella figura»

«Siamo state molto brave, sono veramente contenta – ha commentato Sonia Ratti, 16 punti in totale -. Abbiamo avuto qualche momento di down, ma siamo state brave a riprenderci. Stiamo dimostrando subito chi siamo, due vittorie importanti su cui non c’è niente d’aggiungere».

Sonia Ratti DE CANI

«Volevamo fare bella figura, per noi e per chi poteva vederci – il parere di coach Gianfranco Milano -. Sicuramente queste partite sono servite per rodare la squadra al completamente e ho avuto buone risposte dagli avvicendamenti. Le prossime gare saranno più impegnative, dovremo alzare il livello di gioco e mi aspetto dei passi in avanti. La trasferta di Palau è sempre un po’ antipatica, ma abbiamo cercato di organizzarla al meglio. Troviamo una compagine molto migliore rispetto allo scorso anno, hanno preso giocatrici che hanno alzato il livello e in casa fanno la maggior parte dei punti; con Albese ci hanno provato e lo faranno anche con noi. Dovremo mettere in evidenza i loro punti deboli».

Gianfranco Milano DE CANI

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley