Seguici

Calcio

Lecco e Pontedera non si fanno troppo male: è un pareggio a reti bianche

Il turno infrasettimanale al Rigamonti Ceppi finisce con un pari senza reti. I blucelesti disputano un buon primo tempo, sfiorando il vantaggio da calcio d’angolo, ma nella ripresa calano e i toscani strappano un punto

Pissardo impegnato a terra da una conclusione di Caponi (Foto MATTEO BONACINA/LCN SPORT)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Lecco interrompe la serie vincente ma prosegue la striscia positiva che arriva a sette partite. Al Rigamonti Ceppi i blucelesti sbattono contro un Pontedera molto ben organizzato, e sfiorano il gol in un buon primo tempo. Inevitabile, anche per via degli impegni ravvicinati, il calo nella ripresa nonostante i cambi dalla panchina (che non danno l’apporto sperato).

Prima conclusione del Lecco all’8′ con Foglia, tiro da fuori area centrale parato a terra da Sarri. Rispondono poco dopo gli ospiti con Caponi che conclude da posizione simile, sul fronte sinistro, trovando la parata sicura di Pissardo.

Il Lecco cresce e prende campo, cercando di sfondare sugli esterni e in particolare sulla destra con Azzi che si conferma in ottima condizione. Grande chance al 25′ da angolo: prima splendido colpo di testa di Azzi e parata di Sarri, sul rimpallo Iocolano a botta sicura trova il salvataggio sulla linea, con la testa, di Milani. Nuovo corner, sugli sviluppi ci prova Malgrati al volo: palla alta.

Al 44′ gran sinistro di Cauz dai venticinque metri, che non inquadra la porta. Si va all’intervallo a reti inviolate.

Ripresa: il ritmo scende

La prima conclusione della ripresa è del Pontedera da lontano con Caponi, Pissardo respinge con i pugni dimostrandosi attento. D’Agostino cambia subito, fuori Mastroianni e Marotta, dentro Mangni e Celjak (poi entrerà anche Emmausso). Foglia ci prova al 57′ dai trenta metri, abbondantemente fuori. Gli spazi sono pochi: il Pontedera si affida a sua volta al tiro da lontano, al 65′, con la conclusione di Caponi che non trova lo specchio della porta.

Brivido nell’area bluceleste con Marzorati che quasi si fa autogol di testa. Da calcio d’angolo Caponi si accentra e lascia partire un insidioso sinistro sui cui Pissardo, che forse non la vede partire bene, respinge come può in corner. La partita scivola via sul pareggio in un recupero in cui non si gioca più.

Calcio Lecco 1912 0-0 Pontedera

Lecco (3-5-2): Pissardo; Marzorati, Malgrati, Cauz; Azzi, Marotta (dal 32′ s.t. Emmausso), Foglia, Lora, Nannini (dall’8′ s.t. Celjak); Mastroianni (dall’8′ s.t. Mangni), Iocolano (Borsellini, Liguori, Merli Sala, Capogna, Masini, Nesta, Moleri, Raggio, Capoferri). All. D’Agostino.

Pontedera (3-5-2): Sarri; Piana, Matteucci, Risaliti; Perretta, Barba (dal 48′ s.t. Stanzani), Caponi, Catanese, Milani; Semprini (dal 24′ s.t. Benedetti), Magrassi (Angeletti, Bardini, Pretato, Vaccaro, Di Furla, Regoli, Giani). All. Maraia.

Arbitro: Adolfo Baratta di Rossano.

Note. Ammoniti: Risaliti, Lora; angoli 9-2.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio