Seguici

Basket

Il palazzetto fa acqua, la Np Olginate costretta a trovare un’altra sede di gioco

PalaRavasio ancora inagibile, la squadra non può scendere in campo contro Piacenza e chiede alla Lnp il rinvio del match. Il presidente Fausto Chiappa: «Penalizzati anche da questo in una stagione già drammatica»

Il parquet del PalaRavasio compromesso dalle infiltrazioni d'acqua
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il palazzetto di Via Campagnola è inagibile, la Np Olginate costretta a trovare in fretta e furia un’altra sistemazione e a chiedere alla Lega nazionale pallacanestro di rinviare la prossima gara interna contro la Bakery Piacenza. Lo scenario è critico dallo scorso 12 febbraio, giorno in cui i biancoblu ha dovuto trovare una sistemazione alternativa per gli allenamenti, ma le speranze di un epilogo positivo in breve tempo non si sono concretizzate.

«Purtroppo la situazione non sembra possa migliorare nel breve periodo o trovare una positiva soluzione, pertanto in mattinata ho dovuto intervenire chiedendo alla Lnp lo spostamento del prossimo incontro casalingo contro la Bakery Piacenza – spiega il presidente Fausto Chiappa – con l’augurio di trovare nelle prossime ore un impianto sportivo adeguato e disponibile ad accoglierci. Comunicheremo a breve luogo data e orario in cui si svolgerà il match».

Appello alle istituzioni

La Npo chiede alle istituzioni di intervenire celermente, anche perché si tratta dell’unica società del territorio in un campionato nazionale di pallacanestro (dopo la rinuncia, la scorsa estate, del Basket Lecco). «È una mazzata pesantissima per la nostra società che sta affrontando una stagione dalle immense difficoltà createsi dall’emergenza sanitaria, dalle enormi richieste di interventi per mettere in sicurezza atleti e staff tecnico, dalla mancanza dell’introito finanziario del pubblico, da ben quattro trasferte in Sicilia e dalla difficoltà nel trovare il supporto finanziario degli sponsor in quanto loro stessi stanno vivendo momenti di difficoltàà e a tutto questo dobbiamo subire la beffa di essere penalizzati sportivamente per non poter giocare nella propria struttura e nel dover sopportare costi aggiuntivi per il trasferimento di allenamenti e partite».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket