Seguici

Calcio

Giudice Sportivo, stangate su Lecco, Renate e pure Novara: multe e squalifiche in vista del prossimo turno

I referti di Commissario di Campo e membro della Procura Federale portano a una lunga serie di decisioni avverse per entrambe le società lombarde

Ivan Merli Sala BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Che il dopopartita di Lecco-Renate fosse stato decisamente acceso ve l’abbiamo raccontato. E, in effetti, anche le decisioni del Giudice Sportivo hanno rispecchiato la concitazione dei momenti vissuti negli spesso caldi spogliatoi del “Rigamonti-Ceppi”. Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 4 marzo ha deciso di multare entrambe le società basandosi su quanto riportato nei referti di Commissario di Campo e membro della Procura Federale. Non solo: Ivan Merli Sala è stato squalificato per una giornata perchè, sempre stato a quanto riferito dal Commissario, avrebbe pronunciato una bestemmia mentre si trovava in panchina; fermato per due giornate il medico brianzolo Luigi Sesana. Guardiamo anche in casa Novara: ai piemontesi mancheranno certamente Mirko Bortoletti (7 partite da gennaio in avanti) e Davide Bove (23 presenze e 1 gol), entrambi espulsi e, quindi, squalificati.

Lecco-Renate: multe e squalifiche per entrambe

AMMENDA
€ 2.500,00 RENATE perché‚ al termine della gara persona non identificata ma riconducibile alla società avvicinava gli ufficiali di gara che rientravano negli spogliatoi, ostacolandone l’ingresso e rivolgendo ai medesime ripetute espressioni irriguardose (r. c.c., r. proc. fed.).

€ 2.000,00 LECCO perché un proprio dipendente brandendo un bastone minacciava dirigenti e tecnici della squadra avversaria presenti nel corridoio degli spogliatoi al termine della gara. Tale comportamento veniva contenuto dall’intervento dei dirigenti (r. c.c., r. proc. fed.).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
BORTOLETTI MIRKO (NOVARA)
perché‚ al termine della gara, rientrando negli spogliatoi, colpiva con un leggero buffetto sulla nuca un calciatore avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE 
BOVE DAVIDE (NOVARA) 

CALCIATORI NON ESPULSI 
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA 
MERLI SALA IVAN (LECCO) 
perché dalla panchina, quale calciatore sostituito protestava verso l’arbitro pronunciando espressioni blasfeme (r. proc.fed.). 

MEDICI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
SESANA LUIGI (RENATE)
perché‚ al termine della gara, rientrando negli spogliatoi, rivolgeva agli ufficiali di gara espressioni ingiuriose (r. proc. fed, r.c.c.).

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio