Seguici

Basket

Prima fase terminata: Olginate insegue il traguardo dei play-off

Incrociando i due minigironi, i biancoblu di coach Oldoini sono al nono posto, appena fuori dalla zona post-season. Nella seconda fase, su otto incontri, previste quattro trasferte in Sicilia

Andrea "Shaggy" Negri in azione in maglia biancoblu
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Terminata la prima fase in Serie B, è tempo di bilanci per capire meglio le prospettive future. La Np Olginate ha raccolto in 14 giornate 6 vittorie e 8 sconfitte, appena sotto la soglia del 50%. La percentuale di vittorie, 42.9%, la colloca al quinto posto del minigirone B2, alle spalle di Bakery Piacenza, Vigevano, Omnia Pavia, Juve Cremona. Incrociando con il minigirone B1, i biancoblu scivolano in nona posizione, alla pari di Ragusa, proprio appena fuori dall’ultima posizione utile per i play-off.

Per raggiungere la post-season sarà necessario uno “scatto” nelle ultime otto partite da disputare, nelle quali occorrerà mantenere il passo dell’ultimo mese, in cui gli uomini di coach Max Oldoini hanno messo in cascina quattro vittorie in cinque partite. Se la Missoltino.it sarà questa, allora i play-off saranno un traguardo assolutamente alla portata. Viceversa, occorrerà prestare grande attenzione dietro, perché la zona play-out dista soltanto due punti in classifica.

La situazione attuale

Bakery Piacenza 85.7%
Agrigento 85.7%
Vigevano 71.4%
Bernareggio 71.4%
Pall. Crema 64.3%
Omnia Pavia 57.1%
Juvi Cremona 50%
Bologna Basket 50%
Np Olginate 42.9%
Ragusa 42.9%

Il calendario da qui a fine stagione

Questa settimana il campionato di Serie B osserverà un turno di riposo, poi prenderà il via la seconda fase che prevede lo scontro diretto contro le otto avversarie del girone B1; nel dettaglio incontri in casa con Bologna, Sangiorgese, Crema e Bernareggio e ben quattro trasferte in Sicilia contro Ragusa, Agrigento, Palermo e Torrenova Catania. Proprio questa, anche a livello economico, è la difficoltà principale per i biancoblu di coach Oldoini, chiamati a non sbagliare i match casalinghi seppure contro tre dirette avversarie play-off, Bologna, Crema e Bernareggio, queste ultime due vere e proprie “corazzate”. Si annunciano all’orizzonte due mesi molto intensi.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket