Seguici

Volley

AcciaiTubi, con Orago è tutto facile: prima fase in archivio con il primato in tasca. Milano: «Aspettiamo la Federazione», Lancini: «Siamo positive»

Basta un’ora abbondante alla capolista per avere ragione delle giovani varesine. Soddisfazione in casa biancorossa per l’ottenimento del primato

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Più che di partita tra due squadre possiamo parlare di un lungo assolo. L’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco ha gioco sin troppo facile con la Mondialclima Orago, battuta nettamente al “Bione” nell’epilogo della prima fase del campionato di Serie B1. Il match lecchese dura poco più di un’ora, pause comprese, e regala alle biancorosse la certezza del primato nel raggruppamento “B1” davanti alla TecnoTeam AlbeseVolley. Troppo ampio il divario tra la capolista, che manda in campo tutte le effettive, e la giovane compagine varesina, che chiude la propria prima fase con cinque punti all’attivo.

Pos. SquadraP.G.V.P.3-03-13-22-31-30-3Set V.Set P.Q. setP.F.P.S.Q. punti
1ACCIAITUBI PICCO LECCO2710916211002974.14298326051.3752
2TECNOTEAM ALBESE V.CO229726101102473.42867265151.4097
3CAPO D’ORSO PALAU SS20107342102123131.76928126961.1667
4VISETTE SETTIMOMILANESE9103712001610230.43486047730.7814
5MONDIALCLIMA ORAGO VA510281010177260.26925487770.7053
6POL. COOP NOVATE MI49181001257240.29175637190.783

La partita

Il primo set fondamentalmente non si apre mai: la Picco saluta le giovani avversarie e prende subito il largo, chiudendo la frazione sul larghissimo 25-6 grazie all’ultima stoccata di Greta Valli. Decisamente diversa la seconda frazione, che vede la Mondialclima portarsi addirittura sul parziale di 0-4; l’AcciaiTubi, in campo con una formazione profondamente rinnovata, trova le misure in ricezione, rimonta (14-12) e, pur senza brillare, prende nuovamente il largo (25-15), chiudendo con la fast costruita da Mandaglio e Manzano. Il terzo set scorre decisamente più liscio: la capolista impatta bene, soprattutto in battuta, e scappa subito (13-5), le varesine ricevono e difendono male, rendendo così più difficile il lavoro della linea d’attacco, che pure ci mette del suo compiendo degli errori banali; la sintesi sono i 15 punti di distacco con cui si chiude l’ultimo parziale del match (25-10): decide un errore in pipe delle varesine.

Punti per tutte

In casa Picco i punti vengono distribuiti in maniera decisamente equa, tanto che nessuna biancorossa va in doppia cifra: la sfiorano Manzano (9 punti, +9 V-P), Valli (9, +8 V-P) e Lancini (9, +3 V-P), non ci va lontana nemmeno Martinelli (8, +6 V-P). In casa ospite la migliore, quantomeno sottorete, è capitan Maiorano con i suoi sette punti.

AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco 3-0 Mondialclima Orago

Parziali: 25-6; 25-15; 25-10.

Picco Lecco: Da Lancini 9, Martinelli 8, Mandaglio 3, Dall’Igna 2, Ratti 3, Esposito 2, Valli 9, Grazia 7, Manzano 9, Lussana (L), Mainetti (L). Ne: Mambelli, Focaccia. All: Gianfranco Milano.

Orago: Brandi, Nosella 6, Miliani, Baldo 3, Sartore, Peres, Gainelli, Maiorano 7, Pozzi 3, Visconti 1, Ferrari (L), Provasi (L). Ne: Gazzani, Baratella. All: Massimo Carnelli.

Durata set: 15′, 22′, 19′.

Le interviste

«Abbiamo concluso questa prima fase nel migliore dei modi, conquistando altri tre punti – analizza coach Gianfranco Milano a fine gara -. Siamo contentissimi del risultato ottenuto dopo un lungo e sperato inizio, con tutto il percorso che ci ha dato modo di esprimerci. Attendiamo le decisioni della Federazione in merito allo svolgimento della seconda fase, capendo come e quando sarà sviluppata. Sfrutteremo il prossimo periodo per lavorare sugli aspetti negativi che ci hanno caratterizzato, speriamo di continuare a sognare come stiamo facendo adesso»

«Siamo molto contente – commenta Arianna Lancini -, perchè abbiamo finito con una bella vittoria e abbiamo disputato una partita pragmatica. Speriamo di poter fare la seconda fase in questo modo, siamo positive in tal senso».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley