Seguici

Calcio

Lecco, primo tempo regalato: l’Albinoleffe fa festa. È un triste sesto posto

L’avvio di partita è imbarazzante: i bergamaschi trovano scarsa opposizione e vanno avanti di due gol. Iocolano accorcia su punizione, ma non basta. Dal possibile terzo posto al sesto: domenica sarà primo turno di play-off contro il Grosseto

Simone Iocolano, autore del gol bluceleste FOTO BONACINA/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il finale di campionato del Lecco è triste: un’altra sconfitta, con un bilancio delle ultime cinque giornate di una sola vittoria, e sesto posto in classifica che rappresenta, per quanto visto contro le “big” del girone e per le aspettative iniziali, un fallimento. Contro l’Albinoleffe l’inizio è incoraggiante: il Lecco conclude dopo un minuto con Mangni, centralmente. Al 7′ palla interessante in area bluceleste per Tomaselli che cerca di calciare ma trova davanti il muro della difesa lecchese. Al 17′ ci prova Merli Sala dall’angolo, bella incornata ma Savini non ha problemi.

Al 20′ buona chance in ripartenza con Capogna che lancia Azzi sulla corsa, Savini esce e sventa la minaccia. Gelli dalla distanza al 23′, nessun problema per Bonadeo. Il vantaggio dei bergamaschi arriva da corner: palla in mezzo e Borghini prende il tempo da dietro ai difensori blucelesti per battere l’incolpevole Bonadeo. L’uno-due è terrificante e al 29′ Manconi da sinistra sterza al centro, palla per Petrungaro che infila il diagonale vincente. Il Lecco non c’è: dalla punizione Merli Sala e Raggio si ostacolano in gioco aereo. Iocolano al 45′ ci prova su punizione da lontano, vedendo Savini fuori dai pali, e sfiora l’incrocio.

Ripresa: la reazione non basta

Dentro Mastroianni per Mangni, e il centravanti conquista subito punizione: dal dischetto va Iocolano che disegna un arabesco all’incrocio per accorciare le distanze. Da corner, al 53′, grande chance per Capogna che la schiaccia a terra, sul rimbalzo Savini è fenomenale a deviarla sopra la traversa. Il Lecco insiste, la reazione c’è: ancora Merli Sala da corner, colpo di testa troppo centrale e lento. Iocolano cerca il bis su punizione al 63′ ma la palla scende troppo tardi. Azzi ci prova al 68′ con un destro dopo una sgroppata centrale, senza impensierire Savini.

Il Lecco rallenta un attimo e l’Albinoleffe si mangia il 3-1: Tomaselli fa una grande azione a sinistra, il traversone attraversa tutta l’area e viene raccolta sul secondo palo da Gusu che la manda incredibilmente alta. Occasione per il Lecco al 79′, sulla sgroppata di Nesta con deviazione che per poco non consente a Capogna di intervenire. Azzi ci prova ancora da trenta metri, dalla destra, all’84’, Savini interviene in due tempi. Minuto 87: uno-due Iocolano-Capoferri in area con fiondata mancina del terzino che fa la barba al palo.

Finisce con la vittoria dell’Albinoleffe. Il Lecco è sesto e domenica ai play-off avrà il Grosseto.

Calcio Lecco 1912 1-2 Albinoleffe (0-2)

Marcatori: Borghini (Al) al 25′, Petrungaro (Al) al 29′ p.t.; Iocolano (L) al 2′ s.t.

Lecco (3-5-2): Bonadeo; Merli Sala, Raggio (dal 15′ s.t. Capoferri), Cauz; Masini (dal 27′ s.t. Nesta), Marotta (dal 33′ s.t. Lora), Bolzoni, Azzi; Mangni (dal 1′ s.t. Mastroianni), Capogna, Iocolano (Pulze, Villa, Malinverno, Nannini, Purro, Nesta, Haidara, Moleri). All. D’Agostino.

Albinoleffe (3-5-2): Savini; Borghini, Canestrelli, Riva; Petrungaro (dal 15′ s.t. Gusu), Gelli, Genevier, Giorgione (dal 45′ s.t. Gabbianelli), Tomaselli (dal 36′ s.t. Nichetti); Manconi, Cori (dal 45′ s.t. Galeandro). All. Zaffaroni (Paganessi, Caruso, Cerini, Berbenni, Piccoli, Ravasio, Miculi, Ghezzi).

Arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, ass. Stefano Lenza di Firenze e Marco Ceolin di Treviso. IV uomo: Adalberto Fiero di Pistoia.

Note. Ammoniti Canestrelli, Mastroianni, Gelli. Angoli: 8-5.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio