Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Fracchiolla a ruota libera: «Iocolano sta bene qui. Zironelli ha le idee chiare. Presi giocatori importanti, altro che ridimensionamento. Capogna ha colto un’opportunità»

Il diesse bluceleste ha fatto il punto sul calciomercato a margine della presentazione delle nuove maglie, parlando a 360° delle manovre eseguite in via Don Pozzi

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Punto mercato con Domenico Fracchiolla, Direttore Sportivo della Calcio Lecco 1912 che ha parlato a margine della presentazione delle nuove maglie prodotte da Legea Lecco. Il dirigente è tornato a parlare dopo varie settimane di silenzio, passate a operare all’interno di una fase di calciomercato che ha visto tanti elementi arrivare e alcuni migrare verso altri lidi, uno su tutti il difensore Cristian Cauz, ceduto giusto un paio di giorni fa alla Reggiana a titolo definitivo. Non sono mancati lunghi accenni su Simone Iocolano, Riccardo Capogna, fresco di contratto firmato con la Pro Sesto, i vari under che compongono la rosa, gli over rimasti e mister Mauro Zironelli, verso la chiusura della prima settimana di lavoro al “Rigamonti-Ceppi”.

Fracchiolla: il punto su mercato e Zironelli

Su Iocolano: «È un giocatore della Calcio Lecco e ha un contratto con la Calcio Lecco, Monza o non Monza sono tutte cavolate. L’abbiamo preso un anno fa a titolo definitivo, sta bene a Lecco e penso che da altre parti ci sono tanti problemi. Le difficoltà le hanno tutti, in sette hanno avuti problemi con la Covisoc e da lunedì ci saranno tanti giocatori in mezzo alla strada. Il mercato è molto bloccato, siamo fortunati ad averlo e al momento non mi ha chiamato nessuno per prenderlo. Ha un ingaggio importante, non è facile permetterselo».

Sugli ingaggi, le cessioni e gli arrivi: «Su Cauz avevamo le idee chiare e le cifre sono molto basse. Abbiamo preso dei ragazzi importanti in difesa, gli abbiamo dato la possibilità di andare a giocare alla Reggiana; non è stata una grande transazione (60mila euro tra parte fissa e variabile, ndr), ma oggigiorno girano talmente pochi soldi che ci sta aver fatto questo tipo di operazione».

Su Capogna: «Credo che abbia monetizzato, ha firmato due anni di contratto e ha fatto bene a farlo perchè noi non facciamo pluriennali sopra i trent’anni, fatto salvo Iocolano. È stato un discorso puramente di opportunità economica, gli danno di più e ha firmato per due anni; ho letto delle fesserie, la verità è che ha colto un’ottima offerta arrivata dopo. Merli Sala e Marzorati hanno dimostrato grande attaccamento alla piazza, alla società e alla famiglia Di Nunno firmando un contratto annuale».

Sono arrivati tanti giovani: «Se parliamo di Lakti, Enrici, Masini, Pissardo, Buso come giovani… Potevo capire l’anno scorso questo tipo di ragionamento, ma oggi abbiamo preso dei giovani top con determinati ingaggi, cito anche Kraja che arriva dall’Atalanta. Abbiamo voluto abbassare l’età media per varie ragioni, quando si parla di ridimensionamento si fanno chiacchiere. Gli under vanno messi in varie zone del campo dato che giochiamo con l’over in parte; i nostri giovani li avrebbero presi in tutta Italia, abbiamo patrimonializzato con certe operazioni perché la Calcio Lecco è stimata dagli addetti ai lavori. Siamo cresciuti e facciamo operazioni che guardano anche al futuro».

Squadra più forte di un anno fa? «Noi siamo avanti rispetto alle altre società di almeno venti giorni, potremmo giocare già domani dato che dobbiamo solo valutare la posizione di pochi giocatori in entrata e uscita. Mancano ancora 40 giorni, almeno dieci società non hanno ancora iniziato a lavorare. Anche io vorrei fare altri colpi importanti, ma ci sono costi e ricavi da rispettare. Sono molto soddisfatto, con il mister siamo partiti avendo una rosa completa e questo permette di lavorare molto meglio».

Su Zironelli: «Concetti chiari e pochi fronzoli, fa un calcio in linea con lo scorso anno partendo dal 3-4-2-1 con una mentalità offensiva. Mi piace molto».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio