Seguici

Volley

AcciaiTubi Picco Lecco, braccio pesante al centro: arriva Monica Rettani

La centrale di Saronno vanta una già lunga esperienza in categoria: tanti gli anni con la Chromavis Abo Offanengo, intervallati dalle esperienze di Albese e Lurano

Monica Rettani DE CANI/PICCO LECCO
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Prosegue senza sosta la costruzione della prossima rosa in casa AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco. Il nuovo colpo messo a segno dalla società biancorossa porta il nome di Monica Rettani, centrale varesina classe 1997 reduce dalla stagione con la Chromavis Abo Offanengo. Originaria di Saronno (Varese), 185 cm d’altezza, ha cominiciato a giocare a pallavolo nel Cistellum Cislago, per poi passare alla Scuola del Volley Varese, dove raggiunge la Serie C e arriva anche a disputare una semifinale regionale Under 18.

Nel 2015, a soli 17 anni, si trasferisce in Serie B2, alla Chromavis Abo Offanengo, dove rimane per due stagioni e mezzo conquistando una promozione dalla Serie B2 alla B1 (2016/2017) sotto la guida di coach Giorgio Nibbio. Nella stagione 2017/2018, dopo la prima metà stagione disputata sempre in neroverde, si trasferisce in prestito tra le fila della TecnoTeam AlbeseVolley e per l’annata successiva (2018/2019) alla corte dei bergamaschi del Volley Lurano ’95, prima di tornare nuovamente in casa Chromavis ABO Offanengo.

“Una pedina importante, dal braccio “pesante” il nuovo innesto a disposizione di coach Milano, che saprà certamente regalare grandi soddisfazioni e contribuire al raggiungimento delle ambizioni biancorosse. Certi del valore tecnico e umano della nuova centrale, a Monica va il nostro più sincero benvenuto tra le fila biancorosse per la prossima stagione”, la presenta la Picco Lecco.

«Sono onorata ed orgogliosa di prendere parte al progetto biancorosso e poter vestire la maglia della Pallavolo Picco Lecco – spiega Monica Rettani -. È stata una chiamata inaspettata in cui speravo. Trovo un progetto ambizioso che mi sono sentita di sposare sin da subito. Visto l’anno passato e le difficoltà legate al Covid, ad oggi auguro a me stessa ed alla mia nuova squadra di poter fare un bel campionato perché secondo me ci sono tutti i buoni presupposti. Infine, spero vivamente di poterci ritrovare tutti al palazzetto!».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley