Seguici

Calcio

Calcio Lecco, uno sguardo al mercato: «Bene la difesa, servono ritocchi a centrocampo»

Chiacchierata con mister Giulio Invernizzi, nostro commentatore tecnico, sull’attuale della rosa per il campionato 2021/22: dai colpi in entrata messi a segno dal Ds Fracchiolla alle cessioni dolorose, fino a quello che potrebbe ancora arrivare

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Uno sguardo alla Calcio Lecco in vista del prossimo campionato di Serie C 2021/22, dai colpi in entrata messi a segno dal Ds Fracchiolla alle cessioni dolorose, fino a quello che ancora potrebbe arrivare dal mercato. La costruzione della rosa in mano a mister Mauro Zironelli prosegue: ne abbiamo parlato con Giulio Invernizzi, tecnico della Colico Derviese e nostro abituale commentatore tecnico, che della squadra bluceleste è sia tifoso sia attento osservatore.

La rosa attuale del Lecco è scesa in campo sabato scorso in amichevole contro l’Atalanta Primavera, per un primo vero test sul rettangolo di gioco. Invernizzi si è dichiarato favorevolmente impressionato da quanto visto, in particolare per le idee tattiche già ben definite nella testa di Zironelli e in quelle dei giocatori, che in poco tempo hanno già assimilato parte dei suoi concetti. «È una squadra giovane, che avrà comunque bisogno di tempo, occorrerà dotarsi di pazienza e dovremo ricordarcene in fase di commento» spiega Invernizzi.

Così reparto per reparto

Se la conferma di Pissardo è un elemento imprescindibile attorno al quale costruire l’ossatura della squadra, e la difesa sembra offrire adeguate garanzie con l’inserimento dell’esperto Battistini e del giovane promettente Enrici, a centrocampo secondo mister Invernizzi manca ancora qualcosa, in particolare sugli esterni che al momento garantiscono meno soluzioni a Zironelli. Davanti, perso Capogna («sono comunque 10 gol in meno», fa notare), ci si affida a Mastroianni e soprattutto a Petrovic («mi ha impressionato»), ma anche al giovane Buso («le sue accelerazioni ricordano quelle di Mangni, e sembra avere una buona disciplina tattica»). Tutto, però, ruota attorno all’estro (e all’astro) di Iocolano, sempre più al centro del progetto tecnico nonostante le voci di mercato.

Infine, una chiosa su Zironelli: «Me ne parlano davvero bene, sono tutti entusiasti nello spogliatoio, perché parla chiaro con i giocatori ed è molto sensibile alle loro necessità, ma allo stesso tempo in campo è un duro che lavora con disciplina».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio