Seguici

Calcio

Post partita | Zironelli: «In attacco dobbiamo trovare soluzioni. Perdere così le fa girare». Merli Sala: «L’arbitro l’aveva promesso…»

Inevitabilmente l’analisi della gara è rigore-centrica, ma la gara del “Piola” ha detto anche che vanno trovate delle soluzioni per dare un’accelerata decisa alla manovra offensiva

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

C’è logico rammarico in casa Calcio Lecco 1912 dopo la sconfitta di Vercelli. Per la seconda settimana di fila il campo ha regalato il risultato peggiore nonostante una prova che avrebbe dovuto tramutarsi in un risultato positivo. Questa volta è stata una decisione arbitrale discutibile ad aprire le porte della sconfitta ai blucelesti, che ci hanno messo una mezz’oretta per trovare le misure al “Piola” e non sono stati molto pericolosi in attacco, ma dall’altra parte della bilancia va messa una buona tenuta difensiva, che ha impedito a Pissardo di fare parate per tutti i novanta minuti. Inevitabilmente l’analisi del dopopartita, sia di mister Zironelli che di Ivan Merli Sala, ormai un habituè della sala stampa, è condizionata dall’assegnazione della massima punizione.

Zironelli: «Il rigore un regalo? Insomma…»

Mister Mauro Zironelli BONACINA/LCN SPORT

Sull’analisi della gara:
«Avevamo fatto una grande partita, nonostante le assenze abbiamo retto il confronto. Era una partita che si stava incanalando verso il pareggio, poi c’è stata questa decisione che ho rivisto: si sono messi le mani addosso tutte e due, non si capisce. È un regalo? Beh, insomma, si sono fatti fallo tutti e due… Girano le scatole a perdere una partita del genere, siamo venuti a Vercelli senza rischiare niente; non siamo stati brillantissimi, ma sfido chiunque a esserlo in questo momento. Dispiace aver preso gol dopo aver avuto una buona occasione; peccato, stiamo facendo un grande lavoro, ma evidentemente dobbiamo fare di più».

Meglio nella ripresa:
«Abbiamo faticato nei primi 25’, poi siamo andati con i due mediani e siamo andati meglio con la gestione della palla. Nel secondo tempo abbiamo messo pressione e siamo venuti fuori con delle giocate, peccato non aver preso niente da questa partita. Alcuni giocatori sono scesi in campo con gli antinfiammatori, non posso dirgli niente perchè hanno dato tutti l’anima. Sono contentissimo, stanno dando tutti il massimo».

A livello tattico:
«Abbiamo tenuto il pallino dalla metà dal primo tempo alla fine, senza subire niente, gestendo tutto bene. In mezzo hanno fatto bene. Ripeto: peccato non aver preso niente, i ragazzi meritano qualche gol in più, dobbiamo riempire di più l’area. Sono tutte cose da rivedere».

Il rendimento del reparto offensivo:
«Stiamo lavorando sulle soluzioni, non è facile. Anche loro, Comi a parte che era assente, non hanno praticamente mai tirato in porta. È stata una partita maschia, con tanti falli. Dobbiamo fare di più, sono d’accordo».

L’hai voluta vincere:
«Dietro non vedevo problemi, per questo ho inserito giocatori offensivi».

Come ripartite?
«Più forte di prima, è inutile star lì piangersi addosso. Possiamo migliorare tante cose, il margine è ampio».

Merli Sala: «Il fallo era su di me»

Ivan Merli Sala BONACINA/LCN SPORT

Sul rigore:
«L’abbiamo rivisto, è sembrato che fosse lui a fare fallo su di me. L’arbitro è andato avanti per tutta la partita a prometterlo; per me ha sbagliato, la palla ci supera entrambi e ci dà rigore. Siamo arrabbiati, io per primo: c’è da pensare subito a sabato».

Sulla partita:
«Siamo partiti contratti, in un paio i occasioni ci hanno infilato. Nella ripresa siamo andati meglio, mentre la Pro Vercelli è calata; Marco (Pissardo, ndr) non ha fatto interventi. Volevamo a tutti i costi il punto. Da domani dovremo lavorare più forte per essere maggiormente incisivi».

Partita gagliarda, un buon segno:
«Si, sono positivi. Siamo tanti nuovi, la mia paura era questa: dobbiamo conoscerci sempre meglio. Andiamo a sprazzi, ci serve un minimo di tempo per migliorare. Sabato ci potremo far trovare pronti».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio