Seguici

Video

AcciaiTubi Picco Lecco, la regia è nelle mani di Rimoldi: «Realtà che seguo da tempo. Possiamo fare bene»

Palleggiatrice classe 1998, è stata la prima giocatrice ufficializzata durante la campagna trasferimenti estiva. Arriva dal Cus Torino, società di Serie A2

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Le chiavi in mano di Rebecca Rimoldi, primo acquisto dell’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco in vista della stagione 2021/2022. La società biancorossa ha messo sotto contratto da tempo la palleggiatrice classe 1998 che nel corso dell’ultimo biennio ha giocato in Serie A2 con la maglia del Cus Torino. Cresciuta nelle Giovanili dell’U.S. Cistellum Volley, a quattordici anni ha iniziato il suo cammino nei campionati nazionali tra Serie B2 e B1. Nella stagione 2015/2016 ecco la sua prima annata in serie A2 tra le fila del Saugella Team Monza, conquistando la promozione nella massima serie. Nel 2016/2017 il passaggio alla MyCicero Pesaro con una nuova promozione in Serie A1 a fine anno.

Tre anni fa la parentesi umbra alla Bartoccini Gioiellerie Perugia, in Serie A2, dove dopo tanta gavetta ha collezionato 52 set in 22 gare. Nel 2018/2019, invece, ha difeso i colori della Scuola Del Volley di Varese, in Serie B1, prima di approdare nuovamente in serie A2 tra le fila del Cus Torino. Un innesto giovane, ma con esperienza nelle categorie superiori, per la quale la Pallavolo Lecco Alberto Picco «non può che ritenersi soddisfatta e augurare alla nuova palleggiatrice di disputare un campionato ricco di tante soddisfazioni e traguardi, certi che si dimostrerà essere una pedina fondamentale» della compagine biancorossa.

«Realtà seguita con passione»

Rebecca, come ti approcci alla Picco Lecco?
«Sicuramente affronto questa realtà con tanto entusiasmo, perché credo fortemente che questa società possa fare bene, la seguo da diverso tempo con passione. Farne parte è un grande stimolo e cercherò di portare quello che è il mio carattere, oltre a quello che ho imparato».

Su cosa vi state focalizzando?
«Sicuramente ci stiamo concentrando sulla creazione del gruppo e sul lavoro tecnico, che farà la differenza quando si entrerà nel vivo. Ci stiamo conoscendo tutte e siamo entusiaste, pronte a lavorare e seguire le direttive degli allenatori».

Il rapporto con schiacciatrici e opposti:
«Picco Lecco è una squadra che ho seguito lo scorso anno, alcune le ho già incontrate e di altre mi sono già fatta un’idea. Vedremo quando inizieremo a inserire gli elementi di gioco».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Video