Seguici

Calcio

Serie D, pari NibionnOggiono nel finale a Ponte San Pietro grazie alla giocata di Citterio

Match impegnativo per Isella e compagni contro la forte squadra orobica, che sblocca la gara nella ripresa, ma poi ci pensa Citterio a pareggiarla e regalare un prezioso punto ai suoi

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Pareggio di fondamentale importanza per il NibionnOggiono, nella giornata numero tredici, conquistato nel finale del match del “Legler” di Ponte San Pietro, chiusosi 1-1. Un punto che ha un forte valore, sia a livello morale, sia più concretamente in ottica graduatoria. La rete di Citterio al 90′ permette di mantenere invariate la distanza tra la formazione di Commisso e quella bergamasca, di ben quattro punti. C’è però il doppio sorpasso di Tritium e Legnano, che sopravanzano i lecchesi, seppur per un solo punto.

Il NibionnOggiono è carico, e sta vivendo, complessivamente, un momento splendido, come ricordato in settimana anche da capitan Isella. Il Ponte San Pietro è però un sodalizio davvero impegnativo da affrontare, ricco di elementi di spicco quali Canalini e Ferreira Pinto. L’incontro rispetta le attese e i ragazzi lecchesi faticano a creare pericoli ai padroni di casa; primo squillo poco oltre il decimo, con un angolo diretto in porta da parte di Iori, che rischia di sorprendere Pennesi. Dieci minuti dopo c’è la doppia occasione blues per Ferreira Pinto e Capelli, ma Vinci è attento.

I giocatori di mister Mignani aumentano la spinta e continuano a portare pericoli dalle parti della retroguardia lecchese: sono ancora gli stessi numeri 10 e 11 a impensierire Vinci, il primo con una punizione, ben parata, il secondo con un colpo di testa, cinque minuti dopo, su suggerimento di Torelli, sventato anch’esso. Il primo tempo si chiude senza reti.

Il Ponte San Pietro sblocca nella ripresa con Ruggeri, ma Citterio pareggia al 90′

Mister Commisso spende tre cambi nel corso dei primi minuti della ripresa, mandando in mischia prima Bonfanti e poi Lanini e Citterio. Ghiotta occasione per Iori al quarto d’ora, ma la sua conclusione si spegne sull’esterno della rete. Per i bergamaschi è Capelli al 66′ a chiamare ancora in causa Vinci, con un mancino dal limite. Cinque minuti dopo, il Ponte San Pietro riesce a trovare il vantaggio con Ruggeri, che batte Vinci con un destro in area di rigore; il portiere lecchese riesce a deviare la palla, ma non a sufficienza per evitare la rete.

Al 90′, il NibionnOggiono si appella alle ultime energie e riesce a bucare la retroguardia orobica, con la giocata di Citterio che regala il preziosissimo 1-1 finale. Ingresso decisivo dalla panchina per l’attaccante, bravo a insaccare a fil di palo un preciso destro rasoterra, e a regalare ai suoi un punto molto importante.
Domenica prossima si torna a Oggiono, e la partita sarà ancora impegnativa, sempre contro una bergamasca, la Virtus CiseranoBergamo, battuta di misura in casa dalla Tritium.

Ponte San Pietro 1-1 NibionnOggiono

Marcatori: Ruggeri (36′ st), Citterio (45′ st)

Ponte San Pietro: Pennesi, Zenoni, Zambelli, Trajkovic (43′ st Rota), Solcia, Simonetto, Ruggeri, Torelli, Canalini, Ferreira Pinto, Capelli. A disp. Carrara, Mosca, Locatelli, Kritta, Solati, Valente, Ferrari, Merati. All. Mignani.

NibionnOggiono: Vinci, Panzeri (39′ st Tagliabue), Gambazza (12′ st Citterio), Losa, Pirola, Perego, Castria (7′ st Bonfanti), Basanisi (17′ st Lazzoni), Giugliano (12′ st Lanini), Isella, Iori. A disp. Fumagalli, Sambale, Loizzo, Arrigoni. All. Commisso.

Arbitro: sig. Giuseppe Maria Manzo di Torre Annunziata (assistenti sig.ra Alessia Cerrato di San Donà di Piave e sig. Badreddine Mamouni di Tolmezzo).

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio