Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Maiolo fa chiarezza: «Presidente dimissionario, ma la famiglia Di Nunno continua il suo lavoro»

Il Direttore Generale rompe il silenzio dopo le dichiarazioni del patron: «Fino a gennaio i contratti saranno onorati, poi ci sarà il mercato. D’Agostino è un grande lavoratore»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Lecco va avanti insieme alla famiglia Di Nunno. Confermate le dimissioni dal ruolo di presidente annunciate dal patron Paolo Leonardo nella domenica post-Giana e sciolto il silenzio stampa che è perdurato per tutta la settimana, dopo la rifinitura pre Gozzano-Lecco è stato il Direttore Generale Angelo Maiolo a far chiarezza in conferenza. «La società ha due vicepresidenti con i quali m’interfaccio, ho spiegato la situazione alla squadra e l’ho trovata rinfrancata», sono le parole più importanti rilasciate dal dirigente bluceleste.

«Come ho letto in questi giorni, è giusto che i tifosi sappiano – prosegue Maiolo – e sono qui per questo. Posso confermarvi che, come ho detto ai ragazzi, i contratti saranno onorati. Non so, poi, cosa succederà a gennaio con il mercato, è un altro paio di maniche». A oggi, quindi, i massimi dirigenti sono Gino Di Nunno e il fratello Cristian Paolo, figli del patron: «Gino meno presente? No, smentisco. Semplicemente segue più da vicino la formazione Berretti, ma è informato anche sulle vicende della Prima Squadra». Così su mister Gaetano D’Agostino: «E’ un grande lavoratore e ha creato un gruppo che sta bene insieme, lo dico senza polemica e senza voler fare paragoni con chi c’era prima di lui».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio