Seguici

Video

Picco Lecco, Milano: «Testacoda con tante insidie». Dalla Rosa: «L’approccio era difficile»

Il tecnico analizza la vittoria con la cenerentola del girone: «Non abbiamo mai sottovalutato niente e nessuno, facendo allenamenti di qualità in settimana»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Inizia il girone d’andata con una vittoria l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco, brava a vincere la resistenza di Volley Parella Torino in poco più di un’ora di tempo e a mettere in tasca tre punti pieni. Il testacoda non porta la capolista a lasciare lunghezze e rimpianti per strada, quindi, ma permette piuttosto di mantenere invariato il distacco rispetto alle squadre avversarie. Non è sempre esercizio facile questo, aldilà della distanza di valori tecnici che si è vista quando la squadra di casa ha accelerato.

«Sicuramente la partita sulla carta era a nostro favore visto la classifica – spiega coach Milano – ma, come al solito, questi testacoda nascondono sempre tante insidie soprattutto per chi è in alto. Abbiamo cercato di fare la nostra partita e l’abbiamo preparata come al solito anche per una questione di rispetto e di impegno da parte di tutte. Non abbiamo mai sottovalutato niente e nessuno. Se ci siamo allungati nel secondo set è stato sicuramente per merito loro, ma non per demerito nostro. Siamo stati bravi a chiudere i finali dei set anche allungando un po’ sulle avversarie. Bravi noi a tener duro e manifestare questo impegno anche con queste squadre. Volevamo iniziare questo girone di ritorno nel migliore dei modi senza fallire. Siamo in una fase di campionato in cui la stanchezza si accumula, questa settimana ci servirà per recuperare energie e riprendere la prossima settimana nel migliore dei modi per affrontare questo rush finale a pieno ritmo».

Premio MVPicco alla schiacciatrice Francesca Dalla Rosa, a segno in quattordici occasioni: «Direi che la cosa più difficile di questa partita era proprio l’approccio. Il primo set abbiamo iniziato bene, le abbiamo aggredite ed eravamo li. Nel secondo set loro sono cresciute molto in battuta e noi siamo forse un po’ calate. Siamo state comunque brave a recuperare il gap che abbiamo inizialmente concesso e a vincere il set. Nel terzo set invece, abbiamo giocato come dovevamo approcciando il set nel migliore dei modi. Andiamo avanti per la nostra strada cercando di migliorare e ottenere sempre il miglior risultato possibile».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Video