Seguici

Calcio

Pistoiese-Lecco, il conto delle diffide sale a diciannove. Ad Alessandria i gruppi organizzati non ci saranno

Altri supporter sono stati puniti per il “corteo non autorizzato” di Pistoia, portando il totale dei Daspo emessi quasi a quota venti: domenica si verificherà un altro sciopero del tifo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Sono tempi duri per i tifosi della Calcio Lecco 1912. Altri quattordici supporter dei gruppi organizzati sono stati daspati per il “corteo non autorizzato” di Pistoia, portando il totale a diciannove diffide. “Mattanza” a nostro modo di vedere esagerata e pretestuosa, che ad Alessandria sarà ulteriormente appesantito dalle limitazioni imposte dalla locale Prefettura: i tifosi potranno raggiungere il “Moccagatta” solamente mediante il noleggio dei pullman e non con i mezzi privati. In precedenza, inoltre, una misura simile era stata adottata nei confronti dei tifosi del Monza.

Per i due motivi sopracitati i gruppi organizzati hanno deciso di disertare la trasferta di Alessandria: le loro motivazioni sono state affidate a uno scritto diffuso nella mattinata di venerdì, esattamente come avvenuto in occasione di Lecco-Arezzo.

Dopo aver preso 19 diffide per il nulla, dato che nella trasferta di Pistoia non si sono verificati attimi di tensione con la tifoseria di casa durante il famoso “corteo non autorizzato”, dopo aver diffidato persone solo ed esclusivamente per essere già state sottoposte in passato al Daspo, in base ad indagini compiute in maniera a dir poco approssimativa dalle quali emerge una visione in evidente contrasto agli avvenimenti svolti, veniamo colpiti dall’ennesimo provvedimento insensato e pretestuoso, volto al solo scopo di uccidere la Tifoseria Organizzata bluceleste.

Noi ad Alessandria NON CI SAREMO!

Nessuno ha intenzione di cedere ad un ricatto imposto al fine di aumentare ulteriormente la tensione per poi ricadere nuovamente sulle teste dei soliti noti. Ci vorrebbero confidenti e assoggettati alle loro scellerate decisioni, ci vorrebbero in ginocchio implorando la grazia per poter entrare all’interno di uno stadio a tifare la Nostra squadra di calcio.

NON CI AVRANNO COSÌ, SIAMO UOMINI LIBERI E DA UOMINI LIBERI SCEGLIAMO DI DIRE UN FERMO NO A TUTTO QUESTO.

Domenica 16 al posto di presenziare al Moccagatta ci ritroveremo tutti insieme allo Shamrock a guardare la partita e passare una giornata di aggregazione in maniera libera e spontanea. Invitiamo tutta la Tifoseria BluCeleste a presentarsi al nostro fianco per fare un unico fronte compatto davanti a questi abusi.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

LCN Live

LCN Diretta Facebook va in onda ogni martedì dalle 17 alle 18.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio