Seguici

Calcio

Coppa Italia e Lombardia, i risultati della seconda giornata: dall’Eccellenza, con il pokerissimo della Brianza Olginatese e il bis del Manara, fino alla Terza Categoria

Seconda giornata di Coppa per le compagini di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria della nostra provincia. Diversi i verdetti già scritti, per tutti gli altri si deve attendere il terzo e ultimo turno del prossimo 30 settembre

Partita senza storia a Olginate: i ragazzi di Arioli schiantano la Pontelambrese 5-0 MANGILI/LCN SPORT
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 8 minuti

Seconda giornata nella domenica di ieri di Coppa Italia (per Eccellenza e Promozione) e Coppa Lombardia (per Prima, Seconda e Terza Categoria), dopo il primo di otto giorni fa. Mercoledì 30 settembre la terza e ultima giornata dei gironi, anche se in diversi casi i giochi sono già definiti una partita anzitempo. Di seguito analizziamo come sono andati i match delle cinque manifestazioni, in un weekend che avrebbe dovuto “ospitare” anche le partite di Coppa Italia Serie D. Per il NibionnOggiono, che ieri ha battuto la Castellanzese, e la Casatese, che sabato ha offerto un’altra grande prova impattando col Città di Varese, l’appuntamento è direttamente domenica prossima con il campionato. Stesso discorso che vale per le cinque serie “inferiori”, ma torniamo per l’appunto al weekend di Coppa:

Coppa Italia Eccellenza

Brianza Olginatese 5-0 Pontelambrese (girone 6)
Luciano Manara 2-1 Lemine Almenno (girone 7)

Non vi è partita in quel di Olginate tra i padroni di casa della Brianza Olginatese e gli ospiti della Pontelambrese: il 5-0 finale inflitto dai bianconeri agli arancioni è pesante. Tuttavia, il destino della gara si vede da subito, con i ragazzi di Arioli sempre scattanti verso la porta avversaria, su tutti con uno scatenato Belingheri. Apre le marcature il penalty di Berberi nella prima frazione, poi nella ripresa i lecchesi dilagano. Segato dalla gran distanza su punizione piazza il 2-0 a inizio seconda frazione, e pochi minuti dopo arriva il tris di Fall, fortunato nel rimpallo dopo una discesa incredibile sulla destra di Belingheri. Del Re e Citterio, subentrati nel finale della gara, trovano due grandi reti per rendere ancor più corposo il risultato: il primo con un mancino da fuori, il secondo scartando il portiere e depositando la sfera in rete. Occhi puntati ora sul match tra Pontelambrese e Cisanese, ma ai bergamaschi serve una goleada maggiore di quella offerta ieri dai bianconeri per ottenere la qualificazione.

Prova di forza dei bianconeri, autori di cinque reti MANGILI/LCN SPORT

Avevamo detto che per il Luciano Manara il girone sarebbe potuto essere anche abbastanza agevole, ma sempre tenendo in considerazione lo status di neopromossa di Abaterusso e ragazzi. Alla fine ha prevalso proprio la grinta e l’entusiasmo della compagine lecchese, che dopo aver espugnato 3-2 il campo del Mapello, supera a domicilio 2-1 il Lemine Almenno. Con due vittorie in altrettante gare, l’ultima sfida tra le orobiche non è di alcun interesse per i bersaglieri, che possono già gustarsi il meritato passaggio di turno. Schiavano e Conti portano i padroni di casa già sul 2-0 al diciassettesimo della prima frazione, ma al quarto d’ora della ripresa gli ospiti accorciano, e la gara è aperta. Mattia Fontana, estremo difensore arrivato in settimana, è subito decisivo per i biancazzurri, neutralizzando un penalty e consentendo ai suoi di ottenere la piena posto in palio, e qualificazione annessa.

Mattia Fontana, subito prezioso e decisivo LUCIANO MANARA BERSAGLIERI
MANGILI/LCN SPORT

Coppa Italia Promozione

Colicoderviese 1-1 Vibe Ronchese (girone 11)

Delle cinque squadre di Promozione impegnate nella manifestazione, solo la Colicoderviese ha affrontato il proprio secondo impegno nella giornata corrente. Il pareggio per 1-1 con la Vibe Ronchese lascia aperte le sorti del girone, in attesa dell’ultimo scontro che vedrà gli avversari di ieri confrontarsi con l’Olimpiagrenta, tagliata fuori però da possibilità di passaggio del turno. Resta tutto ancora da scrivere il destino per Arcadia Dolzago, Aurora Calcio e Barzago, che nel terzo turno avranno l’occasione di giocarsi la qualificazione, in tutti e tre i casi ottenibile con i tre punti e un punteggio con maggior scarto rispetto alla diretta contendente.

MANGILI/LCN SPORT

Coppa Lombardia Prima Categoria

Football Leon 4-2 Missaglia Maresso (girone 18)
Costamasnaga 1-0 Besana Fortitudo (girone 18)
Calolziocorte 2-0 Galbiate 1974 (girone 19)
Polisportiva Oratorio 2B 1-1 Ars Rovagnate (girone 19)
Cortenova 1-2 Chiavennese (girone 20)

Perde il Missaglia Maresso in casa del Football Leon, subendo così il sorpasso in classifica da parte dei brianzoli, in testa con quattro punti. Vittoria di misura invece per il Costamasnaga, che ha la meglio sulla Besana Fortitudo, volando anch’esso a quota quattro. Scontro diretto tra le due lecchesi nel terzo turno, in un girone dall’esito ancora molto incerto. Unico verdetto già scritto è l’eliminazione della Besana Fortitudo.
Altro 2-0, altri tre punti, e girone archiviato una giornata anzitempo: il Calolziocorte agguanta il passaggio del turno, battendo il Galbiate, e approfittando del nuovo pareggio della Polisportiva Oratorio 2B, con l’Ars Rovagnate.
Non ufficialmente eliminato, ma bisognoso di una combinazione di risultati alquanto cervellotica e di difficile realizzazione, il Cortenova, che cede il passo internamente alla Chiavennese.

MANGILI/LCN SPORT

Coppa Lombardia Seconda Categoria

Or. Bulciago Tabiago 3-2 Or. Merone (girone 19)
Lecco Alta 1-3 Mandello (girone 22)
O. Zanetti 3-3 2001 (girone 22)
Foppenico 1-1 Valmadrera (girone 23)
Vercurago 0-0 Civate (girone 23)
Cs Villanova 2-1 Or. Lomagna (girone 24)
S. Zeno 2-5 Ausonia (girone 24)

Vittoria e testa del girone per l’Oratorio Bulciago Tabiago, che affronta il raggruppamento 19 con tre comasche. Destino nelle mani dei lecchesi, che con una vittoria si garantirebbero il passaggio senza bisogno di guardare all’altro campo.
Il Mandello vince lo scontro diretto con la Lecco Alta, prendendosi il girone volando a quota sei, e lasciando gli avversari indietro a tre. O. Zanetti e 2001, battute nelle gare d’esordio, conquistano il loro primo punto.
Doppio pareggio nel girone 23, guidato dal Foppenico a quota quattro. Dietro la coppia Vercurago e Valmadrera a due punti, chiude il Civate con un punto, matematicamente estromesso. Giochi aperti tra le altre tre compagini.
Dopo aver impattato tra di loro all’esordio, Or. Lomagna e S. Zeno salutano la competizione, per mano delle sconfitte inflitte da Cs Villanova e Ausonia.

MANGILI/LCN SPORT

Coppa Lombardia Terza Categoria

Verderio 1-2 Nuova Ronchese (girone 12)
Aurora S. Francesco 3-0 Rovinata (girone 13)
Barzanò 1-4 Audace Osnago (girone 13)

Sconfitta interna per il Verderio, che ha ancora possibilità di qualificazione al turno successivo, ma oltre a una vittoria servono buone notizie dall’altro campo.
Clamoroso il risultato nella sempre sentita sfida tra Aurora S. Francesco e Rovinata, che vede i primi regolare i secondi con un netto 3-0. Quota tre per entrambe in graduatoria, ma al di sopra c’è l’Audace Osnago col doppio dei punti, grazie al 4-1 in casa del Barzanò. Servirà l’ultima giornata per decidere le sorti dell’interessante girone numero 13.

MANGILI/LCN SPORT

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio