Seguici

Basket

Il Basket Costa (e non solo) si gode le magie di super Matilde Villa

Sedici anni da compiere, 17 punti di media in Serie A1 con 5 rimbalzi e 3 assist. Il talento delle brianzole ha incantato anche domenica a Battipaglia (con “ventello”): una sua azione, con forza e tecnica straripanti, è stata inserita dalla LBF al primo posto delle perle del weekend

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Una magia, una delle tante della sua partita, del suo inizio di stagione, del primo spezzone della sua giovane carriera. Matilde Villa, a sedici anni (li compirà il prossimo 9 dicembre), continua a incantare. Domenica scorsa, nella vittoria delle pantere a Battipaglia, la ragazza non solo ha realizzato 22 punti in 33′, tirando con il 64% da due e il 73% dalla lunetta, ha aggiunto alla sua partita 6 assist, 5 rimbalzi e 1 stoppata, per un impressionante 23 di Valutazione. E, soprattutto, l’azione di prepotenza che a metà secondo periodo ha strappato applausi in tutta Italia, visto che l’azione è stata inserita al primo posto delle migliori giocate del weekend dalla Lega Basket femminile (il video è visibile sopra).

Un concentrato di fisicità, tecnica e coraggio in una manciata di secondi: palla vagante recuperata nella propria area, palleggio dietro la schiena, accelerazione devastante e penetrazione centrale a schiantare la difesa campana, conclusa con un canestro in sottomano e in tuffo, con fallo subito. Per sintetizzare: un capolavoro.

La stagione di Villa è fin qui eccellente: nona nella classifica generale delle top scorer della Serie A1 con una media di 17 punti in sei gare disputate (e più del 50% al tiro), 15^ in quella degli assist con 3,3 a incontro (e 5 rimbalzi). Una giovane che è già determinante ma che ancora ha davanti a sé un percorso lunghissimo, da affrontare con la giusta umiltà, come ha sottolineato questa mattina al quotidiano La Provincia di Lecco, parole riprese con enfasi dal Basket Costa Masnaga sul proprio sito ufficiale: «A livello personale devo cercare di parlare di più in campo per guidare meglio le compagne su ambedue i lati del campo. Dal punto di vista tecnico, invece, devo migliorare nel tiro dalla lunga distanza». Il futuro è una Villa con vista su un orizzonte molto, molto lontano.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket